+ 145% nel 2016 per il fondo che investe nella Cannabis Legale

26 Condivisioni

La Cannabis va forte in Economia.

Può dirlo forte Ben Cleary, gestore australiano del Tribeca Global Natual Resources Fund, un fondo che lo scorso anno si è guadagnato il primo posto nella classifica stilata dalla società di consulenza Prequin sui risultati dei migliori hedge fund del mondo, grazie a una crescita record del 145%. Il segreto?

I sostanziosi investimenti nei produttori nordamericani di marijuana che – secondo Bloomberg – hanno contribuito per il 22% alla crescita strepitosa registrata.

Complessivamente l’industria della cannabis ha prodotto ricavi complessivi per 6,7 miliardi di dollari nel 2016 e nelle previsioni degli analisti dovrebbe espandersi fino a 50 miliardi entro il 2026, secondo le stime riportate da Bloomberg di COwen & Co.

Approfondimento:  Il Consiglio Comunale di Palermo preme per la legalizzazione della Cannabis

Intanto, solo per fare degli esempi, le azioni di Aurora Canabis Inc e Canopy Growth Cor, entrambi produttori di maijuana ad uso medico, e su cui il Tribeca Fund ha puntato i propri investimenti, sono più che triplicate nel corso del 2015 e sono cresciute rispettivamente del 12 e del 30% quest’anno.

Attualmente otto stati americani permettono l’utilizzo della cannabis  per uso ricreativo mentre nella metà degli Stati

Usa le leggi ne consentono l’utilizzo a scopo medico. E anche se dal neo presidente Trump sono arrivati segnali su una possibile stretta, il Cleary- rileva Bloomberg –  non sembra preoccuparsene troppo, visto che la normativa è regolata a livello dei singoli stati.

Approfondimento:  Legalizzare la cannabis nell’Ue toglierebbe alla criminalità organizzata 13 miliardi l’anno

 

FONTE: Repubblica

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 132 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT