7 alimenti sani “fatti di Canapa”

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L’uso di cannabis risale all’età della pietra, le fibre di canapa sono state rinvenute fino a 10.000 anni fa e nella Germania medievale e in Italia, la canapa era un ingrediente comune in ricette come torte e zuppe.

Oltre ad avere un sacco di usi, la canapa è anche generosa con l’ecosistema. Richiede pochi o nessun pesticida per la coltivazione, mentre altre colture come il cotone, per esempio, sono quelle più pesantemente spruzzate di pesticidi nel mondo.

La canapa riempie anche il suolo con sostanze nutritive, controlla l’erosione e produce ossigeno. Allo stesso modo che la canapa è un vantaggio per l’ambiente, l’alimentazione con questo prodotto è un beneficio per la nostra salute.

Anche se le foglie della pianta di canapa possono essere mangiate, la parte del più noto valore nutrizionale è il seme.

Questi semi piccoli sono altamente nutrienti, contengono acidi grassi essenziali, aminoacidi e minerali.

Circa un terzo del peso del seme è costituito da olio, e la maggior parte del suo olio è una varietà molto sana: ALA (acido alfa-linolenico, un tipo di omega-3 grassi) e acido linoleico. Questi (EFA) possono beneficiare alla salute in molti modi. I semi di canapa contengono anche proteine complete di alta qualità e otto amminoacidi essenziali.

I benefici di questa pianta sono impressionanti grazie ad un numero crescente di prodotti alimentari. I semi di canapa e l’olio hanno un sapore unico simile alla nocciola ed ai semi di lino.

Continua l’espansione di vari prodotti alimentari di canapa, quali muesli, barrette energetiche, proteine in polvere, biscotti, latte di canapa, tofu di canapa o burro di canapa, che sono già disponibili in questi giorni, di solito nei negozi di alimentari naturali o online.
Qui sono alcuni esempi di prodotti “fatti di canapa”:

I semi di canapa  possono essere consumati crudi, aggiunti a frullati, cereali o altre ricette, e sono utilizzati nei prodotti da forno come muffin, pane e muesli. Si possono trovare semi di canapa sgusciati. Poichè contengono grassi soprattutto insaturi, i semi di canapa devono essere conservati al riparo dalla luce e dal calore, preferibilmente in frigorifero.

L’olio di canapa  è utilizzato principalmente come un supplemento ed ha un forte sapore di nocciola. È nutrizionalmente superiore sia all’olio di lino e d’oliva e può essere utilizzato in condimenti per insalate, frullati e altre ricette, ma non dovrebbe essere riscaldato o cotto. Al momento dell’acquisto, cercate però una varietà biologica, olio spremuto a freddo, come il freddo olio di canapa pressato, e sempre conservate l’olio di canapa in bottiglie scure in frigorifero per mantenere la sua stabilità chimica e la freschezza.

il latte di canapa è un’alternativa senza latte al latte che è ampiamente disponibile in negozi di alimenti naturali, ed è disponibile in gusti (naturale), vaniglia, cioccolato o originale.

Il muesli è una prima colazione gustosa e nutriente . Ha un sapore di nocciola, una consistenza croccante e un buon nutrimento grazie alla canapa: omega-3 e 6, più fibre e proteine.

proteine di canapa in polvere per fare un pasto veloce in marcia alta in proteine. Basta aggiungere un cucchiaio al tuo frullato, o mescolarlo con succo di frutta, latte, yogurt o altri liquidi. Si può trovare nelle sezioni di proteine vegetali specializzata. A differenza dei semi di canapa interi e oli, la proteina è stata isolata, in modo che queste polveri siano esenti da grasso. 

Il burro di semi  può essere usato come il burro di arachidi, su crackers o pane tostato; usatelo per sostituire in una ricetta il burro. E’ anche una ricca fonte di acidi grassi sani e proteine. Non ha additivi, agitate per mescolare l’olio e conservatelo in frigorifero per prolungare la sua vita e prevenire la separazione dell’olio.

Gli spuntini e cracker in canapa sono un antipasto da mangiare da soli, ma possono anche essere aggiunti o miscelati con cereali o insalate.

 

FONTE: lamarihuana

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 274 times, 2 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti