A Denver si potrà consumare Cannabis in aree pubbliche autorizzate

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

 

via DenverGoc.org
via DenverGov.org

Gli elettori di Denver hanno approvato l’Iniziativa 300 , il programma pilota di consumo di cannabis in città.

Ora cittadini e turisti saranno finalmente in grado di comprare legalmente e comodamente consumare i prodotti della cannabis in sedi di quartiere approvate (bar, discoteche, sale da concerto).

I proprietari delle aziende che ricevono questi permessi potranno anche beneficiare di un aumento nel mondo degli affari.

Ma coloro che beneficiano il maggior numero saranno chiaramente le minoranze:

Questa [la mancanza di opzioni relative al consumo] ha portato ad un aumento del 500% in biglietti di consumo pubblici emessi a Denver dopo il passaggio dell’emendamento 64 in Colorado, con gli afroamericani arrestati ad una velocità 2,6 volte superiore a quella dei bianchi. [ Iniziativa 300 ]

Questo cambierà finalmente dato le opzioni più diffuse disponibili.

Ecco cosa permetterà esattamente questa iniziativa:

  • Vaporizzazione in luoghi approvati (interni ed esterni)
  • il consumo di commestibili
  • Aree Designate  all’aperto, aree di consumo
  • “Bar e caffetteria, gallerie d’arte, luoghi di intrattenimento, club privati, e più” sono i tipi di luoghi che vedrete ottenere questi permessi e con aree di consumo valutate (all’aperto)

E ciò che non permetterà:

  • caffè Cannabis: mentre un buon passo, questo non sta trasformando Denver in Amsterdam
  • Non si può fumare al chiuso
  • Si può fumare SOLO all’aperto in aree designate (vedi: tetti riscaldati)
  • L’odore di cannabis non può permeare in casa
  • No cannabis in luoghi pubblici
  • A Nessuno sotto i 21 anni è consentito stare o entrare in questi luoghi, così la maggior parte saranno probabilmente bar / club
  • Nessuno può acquistare la cannabis in questi luoghi

Come detto, è a metà strada tra Amsterdam e come dire, Praga (dove è possibile fumare dove si vuole).

No, non si può comprare erba da questi clubs e No, non è un vero e proprio modello di “cannabis café” come in Amsterdam, ma è un grande passo in questa direzione.

Per questa fase ci sono voluti quasi tre anni da quando la legalizzazione è iniziata nel 2014, ma è finalmente successa e dovrebbe portare a più leggi di consumo più liberali a Denver e oltre.

 

FONTE: TheSmokersClub

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 123 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti