ARRESTATI ATTIVISTI PER LA CANNABIS: il proibizionismo prova a colpire più forte

FERMATI ed ARRESTATI i nostri ATTIVISTI di rientro dalla serata informativa con banchetto FreeWeed a Roviano.

Le uniche informazioni che abbiamo ad ora sono che i nostri attivisti hanno fornito i nomi degli Avvocati per la difesa.

Domani Processo per Direttissima alle ore 11.00 a Tivoli.

Non sappiamo ancora i dettagli ma POSSIAMO GARANTIRE che NON SPACCIAVANO – COME NESSUNO NELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE (ci teniamo a SOTTOLINEARLO!) e che l’Hashish trovato sarebbe stato ad ESCLUSIVO USO PERSONALE.

Basta persecuzioni..! Basta arresti ai consumatori..!

Mentre le narcomafie incassano ed i politici spoltroneggiano e vanno avanti a proclami (antipro) e dichiarazioni false (proibizionisti) ..

VIENE ARRESTATO CHI LOTTA PER LA LIBERTA’ DI TUTTI!

E la sua UNICA COLPA è quella di consumare cannabis, senza cederla, senza provocare alcun danno, alcun disturbo!

Siamo nella LESIONE DELLA SFERA PERSONALE, oltre che in una VERA E PROPRIA INTIMIDAZIONE POLITICA.

E non è neanche colpa di chi esegue, assolutamente: è proprio il CUORE DEL SISTEMA AD ESSERE MARCIO E SPORCO.

Chi vuole continuare con queste politiche favorisce esclusivamente la repressione della personalità dell’individuo, della sua azione politica ed invece di colpire le narcomafie si scaglia sul semplice consumatore personale; siamo al ridicolo!

Proibizionisti, VergognateVi.

‪#‎StopArrestoConsumatoriPersonali‬
‪#‎StopArrestoColtivatoriPersonali‬

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 1.523 times, 1 visits today)

Commenti

LEAVE A COMMENT