Australia verso una legge per autorizzare la Cannabis Terapeutica

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Sydney – In Australia si prevede di legalizzare la coltivazione di cannabis per scopi medici o scientifici con un disegno di legge presentato al parlamento questo Mercoledì; il primo passo per dare la possibilità ai medici di prescrivere ai pazienti con dolore cronico la cannabis come terapia.

Il disegno di legge vedrà l’Australia creare una licenza nazionale ed uno schema di licenze per la fornitura di cannabis medica per i pazienti con condizioni dolorose e croniche sulle sperimentazioni cliniche.

Diversi stati australiani si sono impegnati a iniziare prove per la coltivazione di cannabis per scopi medici e di ricerca, ma le leggi vigenti vietano ancora la coltivazione della pianta; di conseguenza i produttori australiani, ricercatori e pazienti in studi clinici sono stati costretti ad accedere a forniture internazionali di marijuana medicinale legale. Ma i costi, e le limitate barriere di fornitura e l’esportazione fanno di questa situazione una sfida.

“Permettere la coltivazione controllata a livello locale fornirà il pezzo mancante fondamentale per una fornitura legale sostenibile in sicurezza di prodotti di cannabis medicinali per i pazienti australiani, in futuro”, ha detto il ministro della Salute australiano Sussan Ley.

Anche se la legislazione dovrebbe aiutare la fornitura per ricercatori e pazienti negli studi clinici, l’accesso alla cannabis non sarà consentito per altri pazienti e per il pubblico in generale.

L’Australia si è impostata per decidere entro la fine di marzo sul fatto di abbassare i criteri su come consente oggi l’uso di cannabis per scopi medici. Nel caso specifico, si deciderà per il trattamento di cannabis simile a quello dell’oppio; i pazienti che soffrono di dolore cronico potrebbero aver prescritto il farmaco.

MMJ PhytoTech Ltd è diventata la prima quotata azienda sulla marijuana medicinale in Australia a seguito di una offerta pubblica iniziale l’anno scorso che è stata tre volte l’ammontare offerto privatamente.

“Il mercato per la cannabis medicinale in Australia è sostanziale. Il numero di pazienti che potrebbero utilizzarla potrebbero essere persone con epilessia, sclerosi multipla, mentre c’è un altro spettro di persone con dolore cronico “, ha detto Gaelan Bloomfield, manager della MMJ PhytoTech Ltd.

 

FONTE: Eyewitness News

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 119 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti