Barcellona aggiorna il regolamento per quanto riguarda i requisiti dei CSC

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L’Ajuntament de Barcelona ha approvato il nuovo regolamento per i club di cannabis della città, che in realtà appare più come un aggiornamento che riguarda in particolare specifiche tecniche su luoghi e dimensioni dei locali adibiti a Cannabis Social Clubs.

Per adeguarsi alla nuova normativa si avranno 18 mesi di tempo.

Di seguito elenchiamo le parti principali del nuovo regolamento approvato in queste ore:

– i nuovi CSC, ed anche quelli già attivi, dovranno mantenere una distanza minima di 100 metri dai luoghi frequentati da minorenni come scuole, biblioteche e centri sportivi.

– in alcuni quartieri storici particolari, come ad esempio il quartiere Gràcia e Ciutat Vella, la distanza che si dovrà tenere sarà di 150 metri.

– tutti i CSC presenti sul territorio dovranno rispettare dei criteri tecnici ben precisi e determinati per poter restare aperti: tra questi i principali sono la doppia porta di ingresso e la canna fumaria.

– tutti i locali dovranno avere un ingresso indipendente dalla via pubblica, e dunque dovranno essere collocati al piano terra.

– la superficie massima dei locali non potrà superare i 200 mq in modo da evitare agglomerazioni eccessive ed al fine di proteggere la salute dei consumatori, dei lavoratori e la via pubblica.

Secondo gli ultimi rilevamenti, ad oggi si calcola che a Barcellona ci siano un totale di 120 associazioni di questo tipo funzionanti.

 

FONTE: Spaghettibcn.com

(Visited 1.330 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti