Progetto FreeWeed - Legalizzazione Cannabis

Campagna Informativa Mondiale Medical Cannabis Declaration

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Da qualche mese è attiva sul Web la Campagna Informativa Mondiale per sensibilizzare l’opinione pubblica, ed in primis medici e pazienti, all’utilizzo della Cannabis come terapia, difendendone il libero accesso ed il diritto di tutti al suo utilizzo.

FreeWeed sostiene questa campagna informativa, condividendone metodi e sviluppi, contribuendo a creare rete per sviluppare informazioni necessarie a liberare l’accesso a tutti alla sostanza Cannabis.

Riportiamo di seguito l’appello diffuso da molte Associazioni Americane ed Europee:

 

Dichiarazione dei diritti umani per l’accesso medico alla cannabis ed ai cannabinoidi

Secondo la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo del 1948

“Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona” (Articolo 3).

“Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all’alimentazione, al vestiario, all’abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari; ed ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità, vedovanza, vecchiaia o in altro caso di perdita di mezzi di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà”(Articolo 25, Comma 1).

Poichè questa Dichiarazione si applica a tutte le persone, poichè molti medici sono impossibilitati da restrizioni legali a trattare i loro pazienti con farmaci a base di cannabis e poichè molte persone non possono permettersi l’accesso a farmaci a base di cannabis, noi dichiariamo che:

1. Ogni medico ha il diritto di trattare i propri pazienti con prodotti a base di cannabis e cannabinoidi secondo le regole della buona assistenza medica

2. Ogni paziente ha il diritto di accedere a cannabis e cannabinoidi per il trattamento sanitario sotto la supervisione di un medico, indipendentemente dallo stato sociale, tenore di vita o mezzi finanziari.

Queste riteniamo siano basi importanti sulle quali sviluppare corretta informazione e sulle quali costruire un valore terapeutico reale e disponibile a tutti per la sostanza Cannabis, sperando che sia una via decisiva verso lo svincolamento dell’autoproduzione per consumo personale, affidata direttamente a pazienti, con supervisione e supporto medico dei Servizi Sanitari Nazionali.

Per sostenere l’appello: Sito Web Ufficiale Medical Cannabis Declaration

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 54 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti