Associazione FreeWeed Sostiene e presenta la Campagna: SUPPORT, DON’T PUNISH!

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

I danni causati dalla guerra contro le droghe non possono più essere ignorati. È tempo di lasciare indietro la politica, l’ideologia e il pregiudizio pericolosi. È tempo di dare priorità alla salute e al benessere delle popolazioni colpite, delle loro famiglie e delle loro comunità.

“Supporto. Non punire” è una campagna di advocacy globale che richiede migliori politiche sulle droghe che privilegiano la salute pubblica e i diritti umani. La campagna mira a promuovere la riforma della politica in materia di droga e modificare leggi e politiche che impediscono l’accesso a interventi di riduzione del danno.




La campagna si allinea con i seguenti messaggi chiave:

Il sistema di controllo della droga ha fallito e ha bisogno di riforme
Le persone che usano farmaci non dovrebbero più essere criminalizzate
Le persone coinvolte nel commercio di droga a bassi livelli, specialmente quelli coinvolti per motivi di sussistenza o di coercizione, non dovrebbero affrontare gravi o sproporzionate punizioni
La pena di morte non dovrebbe mai essere inflitta per i reati di droga
La politica in materia di droga nel prossimo decennio dovrebbe concentrarsi sulla salute e la riduzione dei danni
Entro il 2020, il 10% delle risorse globali dedicate alle politiche di droga dovrebbero essere investite nella sanità pubblica e nella riduzione del danno.

Per portare alla luce la tematica e sensibilizzare al meglio la popolazione si ha dato inizio all’iniziativa #SupportFotografico o, per chi vuole, organizzare una azione territoriale.
Potete vedere il tutto a questo LINK.

Qui potete vedere la PAGINA UFFICIALE FB.

Ecco alcune foto da ogni parte del mondo a sostegno della campagna:

(Visited 47 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti