Cannabis come Cura – Apnea nel Sonno

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail


Traduzione di Stefano Auditore

L’apnea notturna è un disturbo medico caratterizzato da frequenti interruzioni nella respirazione fino a dieci secondi o più durante il sonno. La condizione è associata a numerosi disturbi fisiologici, tra cui stanchezza, mal di testa, pressione alta, battito cardiaco irregolare, infarto e ictus. Anche se l’apnea del sonno spesso non viene diagnosticata, si stima che circa il quattro per cento degli uomini e il due per cento delle donne di età dai 30 ai 60 anni soffrono di questa malattia.

Uno studio preclinico è citato nella letteratura scientifica ed indaga il ruolo dei cannabinoidi correlati alla apnea nel sonno.

Scrivendo nel numero della rivista della American Academy of Sleep Medicine giugno del 2002, i ricercatori della University of Illinois (a Chicago), Dipartimento di Medicina, hanno riferito “potente soppressione” di sonno-correlati all’apnea- in ratti a cui hanno somministrato cannabinoidi esogeni o endogeni.[1]

apnea

Gli investigatori hanno riferito che le dosi di delta-9-THC e il oleamide endocannabinoide rendono ogni respirazione stabilizzata durante il sonno e bloccano esacerbazione serotonina indotta dall’apnea del sonno in modo statisticamente significativo. In seguito accertamenti hanno avuto luogo di valutare l’uso di cannabinoidi per il trattamento di questa indicazione.

Tuttavia, alcuni recenti studi preclinici e clinici hanno riportato l’uso di THC, estratti di cannabis naturale e endocannabinoidi, per indurre il sonno[2-3] e / o migliorare la qualità del sonno.[4]

 

RIFERIMENTI
[1] Carley et al. Del 2002. Ruolo funzionale dei cannabinoidi nella stabilità respiratorio durante il sonno . sonno25: 399-400.
[2] Murillo-Rodriguez et al. 2003 anandamide aumenta i livelli extracellulari di adenosina e induce il sonno: uno studio in microdialisi in vivo . sonno 26: 943-947.
[3] Nicholson et al. . 2.004 Effetto del delta-9-tetraidrocannabinolo e cannabidiolo sul sonno notturno e mattutino comportamento nei giovani adulti . Journal of Clinical Pharmacology 24: 305-313.
[4] Christine Perras. . 2.005 Sativex per la gestione dei sintomi della sclerosi multipla . Problemi in Emerging Technologies Salute 72: 1-4

 

Fonte: http://norml.org/library/item/sleep-apnea?category_id=560

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 498 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti