Progetto FreeWeed - Legalizzazione Cannabis

Studio: La Cannabis può disattivare il DNA collegato al cancro della pelle

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

dna-marijuana-09-07

La Cannabis può essere la chiave per curare una vasta gamma di malattie della pelle a livello del gene secondo una nuova ricerca Italiana.

Lo studio, pubblicato online nel British Journal of Pharmacology , dimostra che le sostanze chimiche della Cannabis hanno la possibilità di interrompere l’attività del DNA dannoso che sta alla base di malattie come il cancro della pelle e di alcune allergie.

“I nostri risultati possono portare allo sviluppo di farmaci preventivi, per esempio volti a controllare le reazioni allergiche, o per la progettazione di nuovi e più efficaci trattamenti per il cancro della pelle.”

Alcuni fattori genetici si ritiene svolgano un ruolo nella crescita incontrollata delle cellule della pelle e questa è una caratteristica fondamentale di molti disturbi.

Ma una classe di sostanze chimiche prodotte dalla Cannabis chiamate cannabinoidi sembrano avere una capacità unica per il loro spegnimento.

“I Cannabinoidi di origine vegetale che sono assenti di effetti psicoattivi possono essere candidati utili per tali applicazioni.”

Nello studio i ricercatori hanno registrato gli effetti di tre cannabinoidi – cannabidiolo (CBD), cannabigerolo (CBG) e cannabidivarin (CBV) – sulle linee di cellule di pelle umana.

CBD è risultato essere il più efficace a colpire attività il DNA indesiderato, seguito dal CBG.

Mentre il THC è stato anche suggerito come una terapia efficace per le allergie cutanee, la ricerca sta cominciando a concentrarsi solo sui composti della Cannabis che non portano allo “sballo” e che possono essere più indicati per i pazienti.

Gli autori concludono inoltre che il potenziale di spegnere l’attività dei geni può “estendersi ben al di là dei disturbi della pelle” fino a malattie come la sclerosi multipla e altre forme di cancro.

Lo studio è stato pubblicato davanti alla stampa e ha ricevuto finanziamenti da GW Pharmaceuticals

 

Fonti

LeafScience.com

 

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 206 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti