La Cannabis: Indica, Sativa, Ruderalis e Incroci

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La Cannabis Indica

La Cannabis Indoor Indica è uno dei più potenti ceppi di Cannabis presenti al mondo.

A seconda del metodo di coltivazione, i livelli di THC possono raggiungere oltre il 25%.

La Northern Lights indica è il più famoso e storico tipo di cannabis. Ceppi di cannabis indoor saranno ben adattati ad ambienti controllati. La nuova tecnologia permette al coltivatore una libertà infinita nel manipolare i periodi di crescita. I nuovi ceppi “autoflower” consentono indici di rotazione veloci e sono pensati per essere simili ai ceppi della Ruderalis.

Il Maschio della Cannabis indica è difficile da ottenere nel suo senso più puro, tanti coltivatori incrociano ceppi di razza. Un vero maschio di Indica è clonato per anni o i semi sono prodotti in modo che possano mantenersi per anni. La Clonazione è stato trovata diminuire la resistenza e forza. Un buon seme perpetua un buon indicatore sforzo su scala più orticola.

Ci sono seedbanks legali che possono aiutare con la purezza.

La DNA Genetics ha una razza stabile tripla backcross pura Indica chiamata “LA Confidential”. 

La Genomica medicinale ha selezionato questo ceppo per intero Shotgun Sequencing con 454 750bp.

Ha già dimostrato di essere meno eterozigote rispetto ai ceppi della Cannabis Sativa.

La Cannabis Indica ha stabilimenti in India, Afghanistan e Pakistan ed è tradizionalmente coltivata per la produzione di hashish. 

Farmacologicamente, le varietà locali di cannabis indica tendono ad avere un contenuto più elevato di ceppi di sativa come il cannabidiolo (CBD). La maggior parte dei ceppi indicatori disponibili in commercio sono stati selezionati per i bassi livelli di CBD (che non è psicoattivo).

La Cannabis Indica ha proprietà benefiche, come la riduzione del dolore, oltre ad essere un efficace trattamento per l’insonnia e un ansiolitico, in contrasto con i rapporti più comuni della Cannabis sativa che assomiglia ad una mentale ubriachezza, e anche, seppur raramente, comprende allucinazioni. 

Le differenze nel contenuto terpenoide dell’olio essenziale possono spiegare alcune di queste differenze di effetto.

I Ceppi indicatori comuni per uso ricreativo o medicinali includono LA Confidential, Kush e Northern Lights.

 

La Cannabis Sativa

La Cannabis sativa può essere dei tipi più favorevoli di specie di Cannabis tra quelle coltivate.

Il tratto genetico più evidente e snello lascia più leggero in pigmento con meno clorofilla e alte 8 a 20 piante del piede quando ha il permesso di piena maturità. Un THC superiore della Sativa come espressione uniti al CBD creano un impatto più psicoattivo. La pianta della Cannabis Sativa cresce veloce, ma richiede più tempo per maturare a 10 a 16 settimane, e richiede una luce più intensa di una Indica. La Cannabis sativa originariamente proviene dalla Colombia, Messico, Thailandia e Sud-Est asiatico.

Alcuni pazienti di Cannabis medica preferiscono cannabis sativa in quanto allevia una moltitudine di sintomi.

“La Cannabis Sativa è più di uno stimolante, efficace nella stimolazione dell’appetito, depressione alleviare, l’emicrania, il dolore e la nausea.” – La British Columbia Compassion Society.

Alcuni dei ceppi più popolari sono ChemDawg, Bob Marley Sativa, Durban Poison, Viola Bud, Skunk, e Super Silver Haze.

Il sequenziamento del DNA è stata eseguita su RNA da tricomi in Skunk.

La Genomica medicinale è Shotgun sequenziato, assemblato e commentato del genoma ChemDawg.

 

Gli ibridi di Cannabis

Le Varietà di cannabis ibride sono un mix dei ceppi di Indica e Sativa.

Le Varietà di cannabis ibride sono le favorite di tutti i coltivatori di cannabis per merito delle diverse caratteristiche attribuibili alle piante.

I coltivatori prendono il meglio del mondo dall’indica come i livelli elevati CBD e di razza con i migliori del mondo della sativa, come alti livelli di THC.

Un’altra caratteristica genetica a considerare la coltivazione della cannabis ibrida come la bussola è che si ottengono lunghi steli per produrre un grande impianto di rendimento. L’industria della canapa la preferisce per molte di queste caratteristiche di crescita e di fibre.

La White Widow è il più famoso ceppo ibrido di cannabis e potrebbe forse essere il più potente di tutti, in termini di THC. 

Ora i coltivatori possono scegliere tra varietà di cannabis che sono più adatte per i giardini all’aperto o al coperto. Una buona sativa può avere il suo periodo di crescita ridotto con incroci con una veloce fioritura indica all’aperto, come un Master Kush e un “Aurora Boreale”.

 

Il Genoma Cannabis

La Cannabis Sativa come genoma ha 10 cromosomi autosomici più 2 cromosomi sessuali e genomi mitocondriali e cloroplasti. Il genoma mitocondriale sembra essere in 8 50Kilobase coppia (kb) che è sostanzialmente più grande di un 16Kb genoma mitocondriale umano.

 

Figura da Sakamoto et al.

15

Cannabis: similarità di sequenza ad altre specie

La Sequenza del genoma ha rivelato elevata somiglianza con il Ricinus Communis (Castrol Oil), la Carica Papaya (Papaya), l’ Humulus lupus (Luppolo) ed il Vitis Vinifera (Grape) per quanto riguarda i genomi.

14

Il BLAST di Allineamento di Cannabis contiguo nei mitocondri ha più somiglianza con il Ricinus communis

13

Il Cloroplasto del Genoma di Cannabis invece è più simile al Morus Indica (Mulberry Bush)

12

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 2.568 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

2 Responses so far.

  1. bluskye ha detto:
    fantasticamente Ricino :=)
     
  2. Enrico Marenghi ha detto:
    la foto di inizio pagina è di piante di ricino
     

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti