Cannabis e Produttività

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Non è un segreto che la Cannabis abbia molti benefici medicinali.

Nonostante i passi da gigante che la società ha fatto nel pensiero della legalizzazione della marijuana, ci può essere ancora uno stigma negativo che circonda coloro che la utilizzano, sia ambito medico che ricreativo.

Tuttavia molte persone sono cieche di fronte al fatto che la cannabis possa essere uno strumento utile quando si tratta della qualità complessiva del lavoro. Non solo può aiutare per accedere alle parti più creative della tua immaginazione, ma può anche aiutare a sgombrare il disordine mentale ed aiutare a mettere a fuoco l’obiettivo. Questo ci porta a porre la domanda: potrebbe la cannabis effettivamente aumentare l’etica del lavoro e la produttività complessiva? Ne parleremo in questo articolo.

Che cos’è la dopamina?

dopaminaLa Cannabis, come altre sostanze, induce il cervello a rilasciare la dopamina chimica. La dopamina è una delle tante sostanze chimiche nel cervello che aiuta a regolarne l’attività. Queste sostanze chimiche sono anche note come neurotrasmettitori.

Quando una persona inala o ingerisce cannabis, i cannabinoidi aumentano il flusso di dopamina bloccando e disattivando la funzione di un altro neurotrasmettitore, chiamato GABA. In circostanze normali, GABA “rallenta” il flusso di dopamina al cervello. Tuttavia, quando cannabinoidi THC e inibiscono il GABA, ed il cervello rilascia più dopamina come risultato. Questo aumento di dopamina induce la gente a sentirsi più calma, concentrata, e può anche aumentare la loro creatività complessiva. Contrariamente alla credenza popolare,  gli endocannabinoidi  sono più fortemente legati al “contatto” di endorfine.

Cannabis e produttività: i consumatori sono davvero pigri?

Non si può negare il fatto che nei media ha avuto successo la creazione di un marchio di etichetta che associa i consumatori di cannabis con l’atto di essere pigri. Tuttavia non vi è nulla in particolare che induce le persone a perdere unità, concentrazione ed ambizione. Negli ultimi studi di laboratorio i soggetti indicati con alte dosi di marijuana, per diverse settimane esposti, non hanno subito  alcuna diminuzione della motivazione di lavoro o di produttività.

 “Le ultime prove scientifiche dimostrano che questo neurotrasmettitore [dopamina] agisce prima  sul piacere di terzi, ci incoraggia ad agire.”

In realtà, vi è abbondanza di prove aneddotiche  a sostegno del concetto che i cannabinoidi possano migliorare l’etica del lavoro di un individuo e la creatività. Come sappiamo esiste un forte legame tra la dopamina e la CB-1 e CB-2 , recettori cannabinoidi del cervello.

Gli effetti della marijuana sulla produttività

L’Aumento della produttività può essere direttamente collegato a livelli di dopamina del cervello. Sebbene la dopamina è di solito legata al sentimento di piacere o di ricompensa, agisce anche come un motivatore e quando aumentano i livelli di dopamina nel cervello, non vi è più di un desiderio o bisogno di fare le cose. Il Ricercatore Mercè Correa della Universitat Jaume I  lo spiega meglio nella Cell Press Journal, Neuron.

universitat“Si credeva che la dopamina regolasse piacere e ricompensa e che lo rilasciamo quando si ottiene qualcosa che ci soddisfa, ma in realtà, le ultime prove scientifiche dimostrano che questo neurotrasmettitore agisce prima che per il piacere di terzi,  ci incoraggia ad agire . In altre parole, la dopamina viene rilasciata al fine di ottenere qualcosa di buono, o per evitare qualcosa di malvagio. ”

Pertanto, un aumento del flusso di dopamina può aumentare la vostra motivazione a rimanere concentrati e potenzialmente assumere obiettivi più grandi in futuro.

Altri modi per rimanere produttivi: Ceppi di Cannabis Sativa

Ci sono diversi ceppi di marijuana che possono aiutare ad aumentare i livelli di dopamina nel cervello. I Ceppi di Sativa sono generalmente etichettati come più “creativo”, dando all’utente alti livelli di dopamina e permettendo al loro cervello di diventare più motivato ​​e aperto. Alcuni ceppi di cannabis comuni che potrebbero aumentare il desiderio e l’etica del lavoro sono la Jack Herer  e la  Cherry AK .

Questi chiari ceppi Sativa sono conosciuti per la loro capacità di fornire un esaltante ed energico effetto psicotropo, senza i down pesanti. Questo li rende ideali per l’alimentazione attraverso il lavoro, faccende intorno alla casa, o altri sforzi creativi.

Fonte: MedicalJane.com

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 160 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti