Colorado: tutti i vantaggi di un’industria legale liberalizzata

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Nel 2015 il settore della cannabis legale in Colorado ha creato oltre 18.000 nuovi posti di lavoro a tempo pieno e la spesa a generato un reddito in tasse di $ 2,400 milioni.

La ricerca è stata svolta dal gruppo Marijuana Policy sulla base di due anni di vendite nello stato del Colorado.

Ha misurato gli effetti diretti della legalizzazione, tra cui le vendite al dettaglio, pari a circa 1.000 (mille) milioni di $, e gli effetti di questo settore, che ha colpito l’economia del Colorado.

Gli effetti indiretti della legalizzazione hanno portato ad un aumento della domanda per i commerciali, noleggio di grandi magazzini, l’acquisto di attrezzature specializzate di illuminazione e  per la coltivazione.

Un altro effetto indiretto che ha avuto un impatto positivo sull’economia è il fatto che le aziende del settore si affidano a professionisti del settore, quali avvocati, commercialisti, progettisti, ecc

“Se questo è fatto correttamente, adeguatamente regolato dalla legge, l’industria può offrire vantaggi economici reali per lo stato , “ ha detto il co – autore dello studio, membro del gruppo Marijuana Policy, Adam Orens.

Lo Stato ha commissionato la ricerca al fine di una valutazione iniziale delle dimensioni e della domanda del mercato della cannabis in Colorado, così come un riesame del funzionamento di questo mercato.

A parte le tasse, la relazione rileva  che le entrate fiscali derivanti dalla vendita di cannabis sono già superiori al reddito fiscale che si ottiene dalla vendita di alcolici.

Si prevede che nel 2020 le entrate provenienti dalle imposte sulla vendita di cannabis siano superiori al guadagno in tasse ottenuto dalla vendita di sigarette.

Nel 2015 lo stato del Colorado ha incassato circa 121 milioni di $ per lo Stato.

Il Colorado raccoglie un 15% di tassa generale sulla fabbricazione; un 10% sulla vendita, cui va ad aggiungersi il 2,9% di tassa statale e diverse tasse locali, come quella di Denver, che è di un altro 3,5%.

Denver, la capitale, ha ormai oltre 340 negozi dove si può acquistare cannabis per uso ricreazionale o medico.

La criminalità non è aumentata, anzi è diminuita del 4%; non sono saliti neppure i numeri degli incidenti stradali. “Insomma, il cielo non è caduto, come prevedevano molti – ha spiegato Andrew Freeman, coordinatore del programma di vendita e consumo -, anzi, la cosa è diventata enorme dal punto di vista economico”.

 

La società di ricerca prevede che il numero possa aumentare a $ 150 milioni nel 2020.

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986
(Visited 166 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT