Progetto FreeWeed - Legalizzazione Cannabis

Con la Cannabis Terapeutica diminuiscono le morti causate da antidolofici

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

“La differenza è abbastanza sorprendente, ” ha detto la co-autrice Dr. Colleen Barry, una ricercatrice di procedimenti sanitari presso la Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora. La variazione si presentò piuttosto rapidamente e diventò evidente l’anno dopo che la marijuana medica è stata accettata in ogni stato, ha detto il Newsweek.

Nello studio, pubblicato oggi 25 agosto su JAMA Internal Medicine, i ricercatori ipotizzano che negli Stati dove la marijuana medica è prescrivibile, i pazienti possono usare l’erba per trattare il dolore, invece degli oppiacei medici, o per integrarli; è possibile quindi ottenere una riduzione del dosaggio quindi è meno probabile che avvenga una crisi fatale.

Come la maggior parte dei risultati che coinvolgono politica, marijuana e pazienti pubblici, non tutti però sono d’accordo su una sola interpretazione dei risultati.

Certamente si può dire che la marijuana è molto meno tossica degli oppiacei come il Percocet o la morfina, e che è “in pratica impossibile” morire per un’overdose di cannabis, ha affermato la Barry. Sulla base dei fatti accertati, sembrerebbe che un maggiore uso di marijuana per il dolore cronico in luogo degli oppiacei sia la spiegazione più evidente della riduzione dei decessi per overdose causati da questi ultimi.

Non bisogna andare di fretta, ha detto il Dr. Andrew Kolodny, capo dell’ufficio medico di Phoenix House, un’organizzazione nazionale no-profit per il trattamento delle tossicodipendenze. Kolodny ha affermato che l’immediata riduzione dei decessi per overdose è molto improbabile che sia dovuto all’uso sostitutivo con cannabis, per un semplice motivo: La marijuana non è ampiamente prescritta per il dolore cronico.

“Non è stata data disposizione ai medici di assistenza primaria in questi stati di prescrivere marijuana al posto del Vicodin, ” ha affermato Kolodny. Anche negli Stati dove la marijuana medica è legale, è prescritta solo da un piccolo gruppo di medici, e, quindi, probabilmente questo non spiegherebbe l’enorme diminuzione dei decessi per overdose correlati da oppiacei.

Kolodny spiega che i risultati dello studio sono molto probabilmente causati da una serie di fattori. Un esempio è il cambiamento delle politiche statali per la riduzione di un’eccessiva prescrizione di farmaci oppiacei. Inoltre, molte persone che sono andate in overdose da antidolorifici erano già dipendenti da questi, queste persone sono naturalmente tra le più soggette ad assumerne eccessivamente, come Kolodny ha dichiarato al Newsweek. Gli stati che applicano leggi progressiste per il trattamento delle dipendenze probabilmente possono vedere abbassare i tassi di decessi per overdose; per motivi politici, questi stati possono anche essere più propensi a legalizzare la marijuana medica.

“Questo è una buona dimostrazione che il cambiamento della politica sui farmaci è stato ottenuto grazie alla scienza”, ha detto Barry. Lei e Kolodny su questo punto sarebbero probabilmente d’accordo.

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 329 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google Plus
Vai alla barra degli strumenti