CROP CORP. firma una collaborazione in Italia per la coltivazione di canapa industriale

90 Condivisioni

Riportiamo articolo tradotto dal sito Ufficiale della CROP CORP.:

VANCOUVER, British Columbia, Luglio 2018 (GLOBE NEWSWIRE) – CROP Infrastructure Corp. (CSE: CROP) (OTCMKTS: CRXPF) (“CROP” ) annuncia di aver stipulato un accordo di joint venture in base al quale CROP possederà il 30% sotto il nome di Xhemplar per sviluppare un progetto di 522.000 piedi quadrati nella regione nord-orientale dell’Italia. Alla joint venture e ai suoi principali è stato inoltre consentito di sviluppare uno dei pochi impianti di estrazione e lavorazione attualmente presenti in Italia.

CROP si è impegnata a fornire un investimento iniziale di € 500.000. 

L’investimento iniziale consentirà l’impianto di 435.000 piedi quadrati, il retrofit dell’impianto di estrazione e l’inizio della costruzione su una serra di 87.000 piedi quadrati. Si prevede che il rendimento iniziale sarà pari a 19 tonnellate di cannabis all’anno.

La cannabis risultante dalla joint-venture sarà elaborata e venduta nei mercati internazionali di CBD con il marchio bianco, i marchi XEMPLAR e CROP di TIFFANY CBD e HEMPIRE ITALIA. La società utilizzerà inoltre la struttura di elaborazione per infondere le linee terapeutiche e cosmetiche recentemente annunciate, concesse in licenza da The Yield Growth Corp. una filiale parzialmente controllata di Glance Technologies Inc., la cui transazione è ora completa e conferisce a CROP diritti esclusivi in ​​Italia a oltre 55 prodotti wellness. Secondo l’Arcview Market Research, la spesa sanitaria sovvenzionata dal governo (mercato mondiale a $ 1,3 trilioni di dollari) dovrebbe fare dell’Europa tra i mercati di cannabis medica in più rapida crescita e numero uno al mondo.

Il direttore e CEO di CROP Infrastructure, Michael Yorke, afferma: “La società ha identificato che molti paesi in tutta Europa che si concentrano specificamente sui mercati della CBD sono i primi nuovi punti di ingresso per la nostra organizzazione in crescita. Non vedo l’ora di lavorare a stretto contatto con il team XHemplar per questo nuovo impegno per la nostra azienda. “

Il presidente di XHemplar, Andrea Castiglione, afferma: “L’Europa è a un punto di svolta. Ora riconosciamo i benefici medici della cannabis e piuttosto che stare in piedi e continuare a vedere i paesi europei importare da tutto il mondo che assumeremo a livello locale e addestreremo a livello locale per fornire agli acquirenti europei i mezzi per ottenere farmaci che sono diventati un fenomeno globale e sostituzione per i tradizionali oppioidi in quanto riguarda la gestione del dolore e numerosi disturbi. “

Secondo Arcview Market Research e il suo partner, BDS Analytics, la spesa per assistenza sanitaria sovvenzionata dal governo (mercato mondiale a $ 1,3 trilioni di dollari) dovrebbe rendere l’Europa tra i mercati di cannabis medica in più rapida crescita e più grande al mondo. Arcview si aspetta che l’Italia sia il secondo più grande mercato di cannabis in Europa entro il 2027 con 1,2 miliardi di dollari di vendite.

Approfondimento:  UNGASS 2016: Il NO del Vaticano alla legalizzazione della cannabis

Informazioni su XHemplar

XHemplar è una joint venture tra CROP Infrastructure. Alto Holdings Ltd. Quantum Flux, LLC e AnCaPa SRL della nota famiglia Castiglione. Questo sforzo sarà condotto localmente dal CEO di XHemplar Giuseppe Castiglione, che ha trascorso gli ultimi 30 anni in ruoli politici nazionali e internazionali che vanno dal Vice Presidente della Sicilia – con delegazione speciale per lo sviluppo agricolo e industriale – al membro del Parlamento Europeo – dove ha ricoperto il ruolo di capo supervisore della Riforma del vino europeo – Vice Ministro delle politiche agricole e forestali per il governo centrale italiano in tre legislature consecutive. Come azienda agricola, XHemplar gode di aliquote fiscali sostanzialmente più basse con IVA al 4% in Italia, da cui la joint venture trarrà grande beneficio in queste prime fasi.

Informazioni su CROP
Crop Infrastructure Corp. è quotata alla borsa canadese e opera sotto il simbolo “CROP”. CROP è impegnata nell’attività di investimento, costruzione, proprietà e leasing di progetti di serre come parte della fornitura di soluzioni immobiliari chiavi in ​​mano per produttori e processori di cannabis da locazione a licenza che offrono le migliori operazioni della classe. Il portafoglio di progetti della Società comprende strutture in California, Nevada, Stato di Washington e Italia.

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Approfondimento:  FIT - Cannabis Light: Poche certezze e tante chiacchiere!

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 546 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT