DDL “Intergruppo Cannabis Legale”: Le commissioni stringono il cerchio per dare un colpo alla botte

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

E’ approdato martedi in mattinata il “DDL Intergruppo Cannabis Legale” nelle Commissioni riunite Giustizia ed Affari Sociali per la valutazione degli emendamenti proposti sul testo, sia da parte di componenti della maggioranza PD (e dell’Intergruppo) sia da parte del Nuovo Centro Destra sia dalle opposizioni.

L’ultima riunione relativa al DDL in oggetto risulta datata 19 novembre 2016, quando era stato deciso, nonostante la contrarietà del gruppo Movimento 5 Stelle, di costituire un Comitato ristretto al fine di creare una proposta di testo unificato in modo da usarlo come testo base, anche se poi non si era proceduti nell’incarico, attendendo avanzamento di altre proposte, quali l’emendamento Farina al DDL Bilancio.

Allo stesso tempo qualcuno sperava che si potesse unificare e/o discutere unitariamente anche la Proposta di Legge popolare che era stata presentata lo scorso anno e che aveva raccolto le firme necessarie: questo ovviamente non è avvenuto, come avevamo anticipato ai nostri lettori negli scorsi mesi.




Dunque detto questo si è deciso, nella seduta del 21 marzo, che rappresenta una primavera nuova ormai solo simbolicamente, di assegnare effettivamente questo compito alle Commissioni referenti, che dovranno, dunque, entro mezzogiorno del 24 marzo presentare ufficialmente una lista dei componenti del comitato ristretto che andrà ad analizzare gli emendamenti e porrà le basi per un nuovo testo base, che, potrebbe essere completamente differente dal testo su cui si è basata l’enorme diffusione mediatica della proposta.

Le indiscrezioni comunque vertono su una destinazione che parrebbe voler eliminare le norme sull’uso e coltivazione personale per varare una legge sull’uso terapeutico, decisione che verrebbe rappresentata perfettamente nel detto dare un colpo al cerchio ed uno alla botte; insomma, cercare di mantenere un equilibrio basato in parte sull’opportunismo.

Seguiranno aggiornamenti su www.freeweed.it

 

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 1.536 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google Plus
Vai alla barra degli strumenti