Progetto FreeWeed - Legalizzazione Cannabis

Quanto tempo rimane il THC nel nostro corpo?

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail


La quantità di tempo che il nostro corpo conserva tracce di Cannabis dipende da una serie di fattori, tra cui quante volte si fuma ed il tasso di metabolismo.

Il Test delle urine è il modo più comune di screening per l’uso di marijuana.

Ma per quanto tempo la Cannabis si mostra nelle urine anche dopo aver smesso di utilizzarla?

Purtroppo l’unica risposta precisa è: Dipende.




 

THC e THC-COOH

Il THC è il principio attivo della Cannabis ed il fattore chimico che porta all’effetto psicoattivo; Tuttavia i test delle urine rilevano una sostanza chimica diversa chiamata THC-COOH.

Il THC-COOH è un metabolita del THC. Esso viene prodotto quando il fegato scompone il THC e rimane nel corpo per molto più tempo del THC stesso.

Il livello di interdizione (soglia di rilevanza) più comune per il THC-COOH utilizzato dalle aziende screening di farmaci è di 50 ng / mL.

Livelli di interdizione meno comuni sono di 20 ng / ml e 100 ng / mL.

Durata del periodo di rilevazione

Nessuno può davvero dire per quanto tempo sarà positivo il test per la marijuana, dal momento che il tasso di metabolismo del THC varia per ogni individuo. La quantità di marijuana consumata può anche alterare la finestra di tempo nella quale il vostro corpo conserva tracce di THC.

Oggi alcuni studi forniscono qualche informazione riguardante per quanto tempo l’individuo medio sarà positivo al test di assunzione di marijuana.

how-THC-system-chart

I consumatori occasionali

Qualcuno che utilizza di tanto in tanto – o per la prima volta – Cannabis, probabilmente avrà un  test positivo dall’ 1 ai 3 giorni successivi, secondo una revisione effettuata da parte del National Drug Corte Institute (NDCI).

Ma alla fine dei 4 giorni dovrebbero essere tranquillamente sotto la soglia di 50 ng / mL.

“Nei consumatori occasionali (o nell’utilizzo del singolo evento), al livello di interdizione 50 ng / mL, sarebbe insolito per l’individuazione di cannabinoidi nelle urine di estendersi oltre 3-4 giorni dopo l’ultimo episodio.”

I consumatori frequenti

Gli studi suggeriscono che qualcuno che utilizza spesso Cannabis può aspettarsi di essere positivo al test per circa una settimana dopo dall’ultimo utilizzo. Secondo la NDCI, dopo 10 giorni, gli utenti più frequenti devono superare un test dell’urina alla soglia 50 ng / mL.

“In base alle recenti prove scientifiche, alla concentrazione di taglio di 50 ng / mL per l’individuazione di cannabinoidi nelle urine, sarebbe improbabile per un utente cronico produrre un risultato positivo del test urine farmaco per più di 10 giorni dopo l’ultimo episodio. “

Tuttavia, non c’è alcuna garanzia che un fumatore frequente di cannabis sarà libero dai metaboliti del THC dopo 10 giorni.

Gli studi dimostrano che è possibile per alcuni utenti restare positivi per un massimo di un mese dopo l’ultimo utilizzo.

In un estremo caso , una persona che ha riferito di aver consumato cannabis frequentemente da oltre 10 anni è riuscita a mantenere il test positivo (però in questo caso superiore a 20 ng / mL di limite) fino a 67 giorni dopo l’ultimo uso.

 

Fonte: LeafScience

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 259.757 times, 49 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

13 Responses so far.

  1. Rosy Navarra ha detto:
    Buonasera io peso 48 kg e sono alta 1,62 sono 5 giorni che ho smesso di fumare cannabis sono una fumatrice abituale per quanto tempo mi resterà il thc nelle urine?
     

LEAVE A COMMENT

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google Plus
Vai alla barra degli strumenti