Elenco delle varietà certificate di Semi di Canapa Industriale – Guida Completa

La coltivazione di Canapa industriale per la produzione di fibra, oli, semi e tanti altri prodotti è in forte aumento in Italia, dopo gli anni della repressione anche a livello agricolo.

Grazie al suo breve ciclo vegetativo ed alla molteplicità delle varietà esistenti, la canapa può adattarsi ai climi più diversi. Ad esempio, veniva coltivata in passato dagli oltre mille metri in Piemonte all’ambiente Mediterraneo del sud Italia. I climi più favorevoli sono comunque quelli caldo-umidi delle regioni temperate che consentono lo sviluppo di gran masse di sostanza organica. La germinazione del seme avviene a 8-10°C e le giovani piantine resistono meglio delle altre colture primaverili alle gelate tardive.

Fiorisce intorno ai 19° C ed i semi maturano alla somma di 230°C, richiedendo quindi temperature gradualmente crescenti. Nel periodo che va dalla semina alla fioritura, i caldi precoci, specie se accompagnati da intensa aridità, sono nocivi poichè dispongono le piante a pre-fiorire e rimanere quindi basse di statura. Un abbondante umidità giova molto quando è coltivata su terreni permeabili, mentre è dannosa ove si presentano prolungati ristagni idrici che soffocano le radici. Durante la maturazione dei semi, non solo resiste bene all’umidità dalla fioritura in poi, ma è più produttiva in presenza di piogge. Teme però i freddi autunnali precoci.

 

Ecco elencate, dal sito ufficiale europeo, le varietà di canapa certificate per uso agricolo:

canapa1 canapa2

In questo articolo andremo ad analizzare le varietà di canapa certificate presenti ad oggi, iniziando principalmente ma non esclusivamente dalle varietà di canapa europee e canadesi.

Il nome della varietà è scritto in grassetto, di seguito il paese di ammissione della varietà registrata in corsivo e le informazioni generali scritte con il carattere normale.

Ringraziandovi per la lettura, vi chiediamo gentilmente, qualora voleste copiare l’articolo (che è una traduzione dall’inglese alla quale abbiamo dedicato quasi un mese e con spunti da molte ricerche) di citare chiaramente la fonte “Associazione FreeWeed, sito ufficiale www.freeweed.it “.

 

Varietà di canapa dioiche:

Armanca :Romania

Asso : l’Italia , dioica

Bergnaturhanf Ladir : Landrace svizzero di Ladir, Grigioni (est Alpi svizzere), elencato nella ‘conservazione delle risorse genetiche vegetali “(svizzera database nazionale). Robusto, altezza senza problemi di 2 metri, il contenuto di THC 2,4%

Bernabeo : nuova varietà di fibre di canapa italiana attualmente utilizzata solo come linea di coltivazione, alcune piante sono ricche di CBG e prive di THC e CBD (probabilmente a causa di un omozigote B 0 allele)

Bredemann : le varietà ‘Bredemann’ (ad esempio Bredemann 18, Bredemann P, Bredemann Eletta) sono famose varietà tedesche selezionate da ecotipi Central-Russo, Bredemann. Bredemann è diventato famoso per il suo metodo che utilizza la determinazione della fibra nei giovani maschi che permettono la selezione precoce dei titoli riproduttori maschi.

BundyGem : l’Australia , bassa e relativamente veloce varietà discendente dalla canapa canadese e sviluppato nelle regioni subtropicali, ricca di antociani




CanMa : Canada ,  incrocio di una selezione ‘Finola’ e uno dei primi ‘ESTA-1’

Cannakomp : Hungary

Carmagnola : Italia , Nord landrace italiana dall’ ecotipo sud (temperatura ottimale in fase vegetativa ~ 23 ° C), ricca di CBD (anche se in origine di chemotipo misto), alta, tardiva fioritura, linea madre di diverse altre varietà

Carmen : Canada , di piccole dimensioni

CFX-1 , CFX-2 e CRS-1 : Canada varietà di semi di canapa, con medie e grandi dimensioni e media maturazione (105-110 giorni)

Camaleonte : Paesi Bassi , di medie dimensioni con insorgenza di precoce fioritura, steli gialli

– Crag : Canada

CS (Carmagnola Selezionata): Selezione di ‘Carmagnola’

Dioica 88 : Francia , varietà alta con insorgenza di ritardo fioritura (l’unica varietà francese dioica)

Eletta Campana : incrocio italiano tra ‘Carmagnola’ X cultivar tedesco ( ‘Fibridia’ o ‘Bredemann’), alta e con insorgenza di fioritura tardiva, THC 0,6% e CBD 0,8%

ESTA-1Canada , semi della valle di Ottawa, fiore a ~ 50 giorni, di piccole dimensioni (~ 150 -180 cm)

Fibranova : Italy , ‘Bredemann Eletta’ X ‘Carmagnola’ (temperatura ottimale in fase vegetativa ~ 23 ° C ), ricca di CBD, alta e insorgenza di tardiva fioritura, steli viola

Fibridia : Importante ibrido degli antenati nord e sud

Fibrimor : selezione italiana

Finola (FIN-314): Finlandia , un incrocio stabile originariamente da Sam_Skunkman e Dr. JC Callaway per impollinazione di due ecotipi russi da Kirov @ 58 ° N (tipo adesioni del Nord K-313 e K-315 presso l’Istituto Vavilov di Plant Industry VIR ) nel 1995 ( Callaway e Laakkonen ). Al giorno d’oggi coltivata soprattutto in Finlandia e Canada. Inizia la fioritura, quando da 25 a 30 giorni, è il più piccolo (~ 150 -180 cm) e primo (~ 100 giorni). Varietà di canapa industriale, ha fibre sottili e dà una grande raccolta di piccoli semi. THC / CBD a fine fioritura possono essere al di sopra dei limiti di legge.

– Fleischmann canapa (F-canapa): Una leggendaria varietà italiana del ’50 sulla base di Carmagnola e la linea genitore di molte selezioni moderne in Italia, Ungheria e Jugoslavia

Havelländer ( Havelländischer Hanf):. Tedesco famoso cimelio di varietà sulla base di canapa russa, fioritura breve e anticipata / maturazione con elevata quantità di seme e produzione di biomassa, ma a basso contenuto di fibre

Helvetica (diverse varietà): vecchia varietà svizzera, medio contenuto di THC e contenuto di CBD (di tanto in tanto di cui sopra 1%, quindi non con approvazione UE / CH),  fioritura con esordio tardivo

Kompolti : Ungheria e Paesi Bassi , selezionati in Ungheria da cannabis Fleischmann, THC 0,1% e CBD 1,5%, alcuni esemplari con THC di contenuto medio (perso temporaneamente il riconoscimento UE), varietà con fibra molto alta, con insorgenza tardiva della fioritura. E’ nella linea parentale di diverse altre varietà

Kompolti sargaszárúUngheria , la mutazione spontanea con steli giallo intenso e foglie verdi è trovata in un incrocio tra un finlandese e una varietà italiana nel 1939 e l’ibrido ‘Kompolti’ (BC3F3) ( ‘ sarga szárú ‘si traduce come’ giallo a stelo ‘)

Kuhnow (Kuhnowscher Hanf): vecchia varietà della Germania Est sulla base di canapa italiana. Maturazione tardiva per il tipo di fibra.

Lovrin 110 : Romania , THC dello 0,7% e CBD 1,3%, molto alta, fioritura con insorgenza intermedia, selezione di diversi tipi dalla bulgara Silistra alla varietà locale ‘Silistrenski’ (un ecotipo del sud)

Novosadska konomplja : Serbia , varietà jugoslava, una migliore selezione di ‘Fleischmann canapa’

Petera : Canada , semi di grandi dimensioni, alta (3-3,5 metri), maturazione tardiva

Ramo : varietà tedesca, fioritura con insorgenza intermedia, basso contenuto di cannabinoidi

Rastslaviska (Rastislavicke): varietà cecoslovacca o varietà locale del ecotipo sud, a crescita alta e insorgenza tardiva della fioritura, THC dello 0,2% e 1,8% CBD

Red picciolo : Italia , ha ovviamente i piccioli rossi

Schurig (Schurigsche Hanf): Germania, famosa varietà tedesca coltivata intorno a Markee. O una selezione dalla varietà centralizzata russo o un ibrido di Northern e Southern ecotipo con una piccola porzione di individui subdioecious. La Canapa di Schurig ha dato origine alla prima vera varietà monoica di canapa ‘Fibrimon’ (vedere la sezione ‘varietà monoiche’).

Silvana (SV.200): Romania

Suomi : Una varietà di canapa commercializzata dalla Seed Bank Vancouver, rischia di essere ‘Finola ‘

Superfibra : italiana cultivar, alta e con insorgenza tardiva della fioritura

Tiborszallasi : Ungheria e Italia , varietà locale ungherese dell’ecotipo sud (temperatura ottimale in fase vegetativa ~ 19 ° C), medio alta con insorgenza tardiva della fioritura, linea parentale di diversi altre varietà

x59 (dado canapa):Canada , veloce e non molto alta

Yunma 1 a 6 : Cina, di proprietà del produttore Yunnan canapa industriale Inc. Yunma 1 è la prima fibra delle sementi di varietà cinese della canapa legale. Queste piante cinesi meridionali sono adattate a 23-30 ° N, crescono alte e la fibra di maturazione è in ritardo ed anche i semi di maturazione arrivano molto tardi (110 e 190 giorni, rispettivamente), la concentrazione di THC è secondo gli standard UE. Si dice che sia un mix tra il 50% e il 50% dioica piante di polyoecious. N ° 2 al n ° 4 sono vere dioiche; per maggiori informazioni si veda il link qui sopra.




 

 

Solo cultivar ornamentali:

Panorama : Un ceppo libanese selezionato dal Dr. Ivan Bocsa negli anni ’80. Ecco alcune belle informazioni con una foto di lui e due ‘Panorama’ sul libro pagina 311 (PDF pagina 28) su Hort.Purdue.edu o un colloquio con lui su Hempfood.com . ‘Panorama’ è del chemiotipo mescolato con contenuto di cannabinoidi totale di livello basso/medio.

Ermes : Ermes è in realtà una varietà di fibre di canapa monoica che possono ottenere l’approvazione dell’Unione europea nel prossimo futuro. La sua qualità ornamentale deriva dal tratto palmato della foglia noto in Italia come ‘ pinnatifidofilla ‘. ‘Ermes’ è una linea ibrida ottenuta da un unico impianto ‘Fibranova’. FYI la foglia ed i tratti palmati sono noti da varietà italiane sin dagli inizi del 19 ° secolo.

 

Ibridi unisex x dioica monoiche – incroci (varietà predominante femmina):

Alyssa : Canada , femminile, varietà predominante con 85-90% di sesso femminile, fiore insorge a ~ 60 giorni, di piccole dimensioni (~ 150 -180 cm).

Fedora 17, 19 e 74 (i numeri si riferiscono all’insorgenza della fioritura): Francia, ‘Fedora 17’ è stata l’ultima varietà che ha perso l’approvazione in Svizzera (1 giugno 2014) , una varietà di medie dimensioni con 50% femmine e 50% di piante monoiche. ‘Fédora 19’ [(JUS-9 x Fibrimon 21) F1 x Fibrimon 21] è più alta, ma ha anche una insorgenza della fioritura precoce e fino al 1,2% di CBD. ‘Fédora 74’ ha un esordio di fioritura intermedia.

Fédrina 74 : Femmina predominante, varietà francese, alta, con insorgenza tardiva della fioritura, ~ 1,5% CBD, (Fibridia x Fibrimon 24) F1 x Fibrimon 24

Felina 32, 34 :  Francia , varietà con 50% femmine e 50% di piante monoiche, originariamente con THC medio e contenuto di CBD alto, ma ora solo fino al 1,6% di CBD, di medie dimensioni con insorgenza di fioritura intermedia. ‘Felina 34’ = (Kompolti x Fibrimon 24) x Fibrimon 24 ha una temperatura ottimale bassa in fase vegetativa ( ~ 13 ° C) e mostra un induzione breve del fiore (o photoperiode indotto)  che lo rende ‘autoflowering’ nel Sud Europa.

Fibriko : varietà ungherese, simile a ‘Kompolti TC ibrido’, ma con il giallo che derivava dalla varietà ‘Kompoltki Sargaszaru’ come genitore, fenotipicamente dioica (F2 dovrebbe portare a 25% prole con il giallo negli steli)

– Futura 75 e 77 : Francia , femminile predominante, varietà francese, Futura 75 è medio alta, ha una relativamente alta temperatura ottimale in fase vegetativa di ~ 20 ° C e un inizio fioritura intermedio. Futura 77 [(Fibridia x Fibrimon 24) F1 x Fibrimon 24] cresce alta con una insorgenza tardiva della fioritura e fino al 1,6% di CBD

Hohenthürmer gleichzeitig Reifender : varietà tedesca, la prima varietà predominante femminile, ottiene allevamento selettivo con poche monoiche, piante spontanee di una varietà locale della valle Waag, Slovacchia. Probabilmente ibridata con ‘Schurig’ e varietà di canapa ‘Kuhnow’.

Kompolti TC ibrido: Ungheria , F1 dei cinesi ‘Kínai unisex’ (dioica ‘Kínai Ketlaki’ x monoica ‘Kínai Egylaki’) x ‘Kompolti’, fenotipicamente dioica,  fioritura con insorgenza tardiva

Lipko : Ungheria , varietà con il 50% femmine e 50% di piante monoiche, fioritura con esordio tardivo

– UNIKO-B : Ungheria , la varietà di fibra alta con insorgenza di fioritura in ritardo, l’ibrido F1 ( ‘Kompolti’ x ‘Fibrimon 21’) consiste di quasi solo le femmine (unisex, vedi sotto) e viene utilizzato per la produzione con eccezionalmente alte rese di sementi e per la produzione di fibre di canapa F2 commercializzata (~ 30% piante maschili). BTW Unisexual e, in misura minore, le cultivar monoiche non sono stabili e si traducono in un crescente mix di diverso ‘sesso’ fenotipico dopo un paio di generazioni.

Cultivar unisex sono prodotte da una pianta madre dioica con il polline di un padre monoica. La generazione F1 è costituita da oltre 90% di femmine, 3-5% piante monoiche con fiori principalmente di sesso femminile e solo il 2-3% dei veri maschi. Molte delle varietà francesi sono la F2, back-incrocio di tali F1 del padre alla linea monoica con conseguente circa il 50% di vere femmine e il 50% di piante monoiche.

Una bella lezione su questo argomento, le varietà Kompolti, e l’invenzione di UNIKO-B può essere trovata di nuovo in Hempfood.com: Intervista con il Dr. Ivan Bocsa e anche l’ufficiale Vol internazionale canapa Association. 2 n ° 2 del 1995 .




 

Varietà dioica dalla Russia e Ucraina sono le ecotipi meridionali dioica (ad esempio Ucraina) ‘ Kuban ‘ (basso contenuto di cannabinoidi) e ‘ Zenica ‘ (aka ‘Shenitsa’) e il Centrale ecotipo russo ‘ Ermakovskaya Mestnaya ‘ ( probabilmente un ecotipo siberiano), tutte le altre cultivar attuali sono ibridi monoiche di varietà di canapa centrali e meridionali e spesso iniziano con ‘ USO- ‘, ‘ YUSO- ‘ o ‘ JSO -‘ seguito da un numero.

In particolare, l’Unione Sovietica ha cresciuto diverse varietà locali in diverse zone climatiche tra il 32 e il 60 ° N, per lo più in Sud e Centro Ucraina e ‘ruderalis’ intorno a Saint Petersburg / Leningrado.

Con l’introduzione di varietà monoiche negli anni ’60 del secolo scorso, un nuovo ibrido allevamento con ‘Bernburgskaya Odnodomnaya’ ( ‘Bernburger Einhäusige’, che è dove la O in ‘USO- / YUSO- / JSO-‘ proviene), mostrando un 2 -3 volte più alto contenuto di fibre, ha assunto la direzione.

A causa di severe leggi a partire dagli anni ’80, solo poche varietà monoiche con bassissimo contenuto di THC sono coltivate in Ucraina, ma alcune vecchie varietà dioiche sono ancora mantenute per progetti di ricerca e di allevamento.

Queste varietà “moderne” sono estremamente basse in THC o addirittura completamente senza e comprendono le varietà monoiche ‘Dneprovskaya Odnodomnaya 6 e 14’, ‘USO-14’, ‘USO-16’, ‘USO-31’, ‘Zolotonoshskaya 11, 13 e 15 ‘,’ Glukhovskaja 33 e 46 ‘,’ Dneprovskaya monoiche 14 ‘, così come la USO-42 e la USO-45 ‘. Vedere la sezione di canapa canadese. Questo porta alla monoica varietà .

Pur avendo alcuni vantaggi in termini di qualità della fibra, la raccolta, e l’allevamento, ancora non piacciono.

Degno di nota, nuove cultivar francese e tedesca sono generalmente monoiche ed estremamente povere di THC, con una buona percentuale di individui privi di THC (ad esempio ‘Santhica’ e varieta ‘Epsilon’); potrebbero essere incroci di USO-31 ( quod est demonstrandum ) …

Tuttavia, ecco una piccola raccolta di varietà predominanti monoiche, possibilmente monoiche o eventualmente femminili (* = non so quale dei tre) per lo più con l’UE e / o approvazione canadese (se approvato, codice del paese in corsivo).

Il problema è che molte varietà predominanti femminili sono elencate come monoiche anche se sono per esempio gli ibridi F1 di femmine dioica x ‘maschi’ monoiche.

Prima di tutto, Reinhold von Sengbusch era colui che, nel 1940, ha allevato la prima vera varietà monoica ‘ Fibrimon ‘ di abbattimento successivo dei maschi, un processo chiamato ‘femeln’.

Ha iniziato il suo lavoro per il Max Planck Institute di Markee vicino a Berlino, ma quest’ultimo allevamento è stato fatto nei Pirenei francesi da M. Nicot; questo ibrido di ecotipi nord e sud (altri parlano di una varietà centrale russa) è comunemente considerato come una varietà francese .

Esso si basa su Canapa’ Schurig ‘ e sembra essere il genitore di tutte le varietà monoiche tra cui il famoso ‘ Bernburger Einhäusige ‘, una varietà cimelio allevata intorno allo stesso tempo alla Akademie der Landwirtschaftwissenschaften a Bernburg, Germania.

Solo pochi anni prima, Walther Hoffmann ha allevato la ‘ Hohenthürmer gleichzeitig Reifender ‘, la prima varietà predominante femminile che ha circa il 90% femmine e le piante monoiche di riposo e maschi. Non è mai diventato così popolare come il ‘Bernburger Einhäusige’ e scomparve insieme con la maggior parte delle altre varietà cimelio quando Fibrimon divenne e rimase popolare.

Anka ( CA ),

Bialobrzeskie ( AT, CZ , PL ) e Beniko ( AT , NL , PL ) (primo e la seconda varietà monoica polacco, rispettivamente, entrambi ibridi di ecotipi nord e sud, di altezza in condizioni ottimali e con esordio fioritura intermedia),

Canda * ( CA ), Carma e Carmono (IT), Codimono ( IT ),

Dacia Secuieni ( RO ) , Delores * ( CA ), Delta-Ilosa * ( ES ), Delta-405 * ( ES ), Deni * ( CA ), Denise ( RO ), Diana ( RO ), Dneprovskaya Odnodomnaya 6 e 14 ( UA ),

Epsilon 68 ( FR , di piccole-medie dimensioni),

Fasamo (DE, di media altezza, fioritura precoce ibridi di ecotipi centrale e settentrionale), Férimon (, Ermes (IT) DE, FR , medio alto e intermedio fioritura esordio), Fibrimon e le sue selezioni Fibrimon 21, 24 e 56 (linee parentali della maggior parte dei francesi femminile ibridi F1 predominanti), Fibrol * ( HU ),

Irene (RO),

Avorio * ( NL ),

Joey * ( CA ), Jutta * ( CA ),

KC Dóra * ( HU ), KC Virtus * ( HU ), KC Zuzana * ( HU ),

Marcello * ( NL ), Markant * ( NL ), monoica * ( CZ , HU ),

Santhica 23, 27, e 70 ( FR ), Secuieni 1 (RO) e Secueni jubileu ( RO ), Slesia ( CA , terza varietà monoica polacco, alto, con insorgenza di fioritura intermedia), Szarvasi * ( HU ),

Tisza * ( HU ), Tygra ( PL ),

UC-RGM * ( CA ) ,

Maggiore ( PL ),

Wojko ( PL ),

Yuso-14, 16 e 31 (OSU-14, -16, -31 e, varietà molto precoce di semi di canapa per i climi più freddi (OSU-31: NL )), Yvonne * ( CA ),

Zenit ( RO ), Zolotonoshskaya 11, 13, e 15 (OSU-11, -13, -15 e, UA , le varietà ad alto fusto)

e qui i restanti UE varietà registrate dove non ho trovato alcuna informazione su Google: Antal ( CZ , HU), Carma ( IT ), Rajan ( PL )

 

Molte delle varietà monoiche sono incroci con ceppi selezionati in Germania (ad esempio ‘Schurigs’, più tardi chiamato ‘Havelländer’, e ‘Bernburger Einhäusige’), anche se la ‘mutazione’ monoica originale ebbe origine in Russia .

 

Legenda: – CBD ricchi significa circa 2-3% e medio sarebbe di circa 1%. In particolare, si tratta di% di parti aeree interi secchi, foglie e steli inclusa! – Precoce, intermedio e ad esordio tardivo fioritura significa fioritura inizia approssimativamente 50-60, 70-80 e 90-100 giorni, rispettivamente . – i paesi sono i paesi di origine (il plasma germinale originale in queste varietà, come spesso, provengono da qualche altra parte) e / o dei paesi di coltivazione principale o manutenzione cultivar. In particolare, queste varietà sono ben adattate al clima paesi indicato! I principali germoplasmi all’interno della lista di cui sopra provengono da Francia, Italia, Ungheria e Russia / Ucraina. Molti sono gli ibridi stabili selezionati da incroci con ceppi sviluppati intorno la seconda guerra mondiale, per esempio in Germania. ( J Agronomia 28 Hempfarm.com , varietà vegetali Sortenkatalog der

 

varietà ricche : . Secondo Staginnus ed altri (pubblicazione QUI ), l’UE ha approvato che la varietà ‘Szarvasi’ è di origine asiatica, dioica, e contiene 1-2% di THC e anche THCV … Purtroppo, non ho potuto ottenere maggiori informazioni in merito.

 

Altre varietà degli Stati Uniti

Queste alcune informazioni e risorse su US canapa ferino (la progenie della leggendaria varietà di canapa Kentucky ): A partire dal 1900 le fibre di canapa US sono principalmente di origine europea, ma è stata successivamente incrociata con varietà prevalentemente cinesi per ottenere enormi piante con minore ramificazione.

Pertanto, le varietà di canapa del Kentucky risultanti erano miscele provenienti da tutto il mondo. da quello che ho trovato in rete, ‘Kymington’, ‘Chington’ e ‘Tochimington’ erano le tre varietà dello spettacolo migliori. ‘Chington’ è un ceppo cinese mentre il ‘Tochimington’ contiene geni giapponesi.

Il ‘Kymington’ sembra essere un mix di diverse linee ma, come affermato da Lyster Dewey H. (link sotto), i tratti favorevoli per la produzione di fibre sono diminuiti dopo ~ 10 generazioni (= 10 anni) e le varietà necessarie per essere attraversate di nuovo con ceppi tropicali.

Con l’epoca di divieto ed a causa di errori e la sfortuna, la maggior parte (se non tutte) di queste varietà originali ottenute si è estinta e sono perse per sempre.

Ciò che rimane di loro è la canapa selvatica, noto come erbaccia, allo stato selvatico in vari punti soprattutto nel Midwest. Ovviamente, oggi òa canapa selvaggio degli Stati Uniti è un mix selvaggio di diverse linee selettivamente allevati dagli anni ~ 1920 al ~ 1940 che ha dovuto acclimatarsi da oltre 70 anni per il clima locale e contenente in qualche modo o nell’altro le influenze genetiche di varietà moderne.

Grande lettura è questo articolo circa le “guerre fibra ‘di David West (sembra essere la persona, per la storia degli Stati Uniti fibre di canapa):Globalhemp.com e un articolo circa l’origine di alcune famose varietà degli Stati Uniti: Hempology.org il più allevamento importante, gli esperimenti di selezione e incrocio sono stati eseguiti a ciò che è noto come ‘Arlington Farm’.

La cosa bella di quella è la sua posizione: E’ lo stato in cui il Pentagono ora sorge. Trovato qui (e anche altrove): Washingtonpost.com

Si può anche leggere questo libro (.pdf) di Lyster Dewey H. (che ha lavorato ad Arlington Farm e al quale si deve una buona parte delle conoscenze su Kentucky canapa): Votehemp .com corrente (entro il 2013) dello stato di diritto negli Stati Uniti sulla coltivazione della canapa ‘la canapa come materie prime agricole’, relazione d’ considerazioni sul passaggio a fibra / semi di canapa con ‘tipo di droga’ la cannabis (letteratura è la stessa di cui sopra)





Molte varietà di canapa ( ‘Carmagnola’, cileno, ‘Felina 34’, ‘Fibranova’, ‘Futura 77’, Kentucky, ‘ Kompolti ‘,’ Tiborszallasi ‘) hanno un interruttore del fotoperiodo (massima lunghezza del giorno per l’induzione del fiore) di ~ 14 h.

In particolare, la canapa reagisce anche alla temperatura causando ad esempio nella ‘Felina 34’ il fiore apparentemente spontaneamente nel Sud Europa.

 

 

 

Comprare i semi legalmente

Prima di tutto, guarda il ‘CATALOGO comune delle varietà delle specie di piante agricole’ europee ( QUI , cambiare l’IT nella URL di francese o se lo vuoi in francese o tedesco; può anche lavorare con tutte le altre lingue dell’UE).

Alla fine del documento, troverete tutti gli enti agricoli europei responsabili dei semi di canapa e della ‘manipolazione’.

Anche se non si possono comprare solo pochi semi (di solito sacchi da 25 kg per € ~ 250) e possono richiedere un permesso.

– Sfoglia le banche genetiche , ad esempio, laIPK Gatersleben , la banca genetica nazionale della Germania, ha più di 50 diverse varietà di canapa da tutto il mondo, alcune varietà locali, altre cultivar monoiche standard e così via. Al momento della registrazione semplice (SMTA richiesto!)

– Genbank.at , il centro austriaco, ha un piccolo elenco di adesioni di canapa, mentre Agroscope , il centro svizzero, non elenca alcun cultivar di canapa, ma ha un elenco enorme di altre piante agricole. Nel caso vi capita di essere a San Pietroburgo, in contatto con Sergey V. Grigoryev, curatore responsabile della canapa al VIR . Meglio chiamare (79.215.573,878 mila) di posta elettronica (ser.grig@mail.ru) lui . Lui è molto cordiale e certamente vi darà alcuni campioni, ma purtroppo non li può spedire a voi e, soprattutto, hanno avuto notevoli tagli di bilancio. Dei 500 adesioni di canapa quotate solo un troppo piccola parte è ancora attivamente mantenuto ex situ e possibile condividere.

Tutte le banche del seme europee (non solo per la canapa) sono ri-raggruppate in QUESTO sito, si noti che l’Ucraina corrisponde al VIR, Germania per la IPK, e che l’Ungheria e la Romania hanno enormi collezioni (anche se io non sono a conoscenza della loro volontà di condividere i semi).

I Paesi Bassi hanno una collezionedi semi di cannabis nazionale ospitata presso l’ Università di Wageningen ; a differenza di molti altri semi, Cannabis adesioni non sono pubblicamente elencati, ma si possono ottenere su richiesta (si dovrebbe qualificare cliente, fanno pagare € 450.- per campione). 

 

 

Le tipologie di coltivazione a scopo industriale dal sito “Gruppo Fibranova”

A seconda delle esigenze qualitative del destinatario finale, il processo produttivo si differenzia sensibilmente in termini di tecnica colturale e relativi costi unitari.

1 – La produzione tessile di alta qualità. Consiste nel crescere piante molto lunghe, intorno ai quattro metri, e mantenere gli steli riuniti in fasci durante la raccolta e le successive trasformazioni di macerazione (che avviene in acqua) ed estrazione della fibra. E’ lo stesso procedimento della canapicoltura tradizionale che la ricerca si sta impegnando a rendere attuale, meccanizzando le varie fasi che altrimenti richiederebbero un carico di manodopera attualmente improponibile.

2 – Produzione di fibra meno pregiata. E’ questo un processo immediatamente realizzabile già con i comuni macchinari di fienagione e verso cui si è orientata attualmente la produzione Europea. Le piante vengono raccolte in balle tradizionali o rotoballe e quindi sottoposte a processi di estrazione della fibra meccanici e fisico chimici, senza macerazione in acqua. lì prodotto ottenuto non è adatto alla filatura di pregio, ma consente l’ottenimento di materiali a costo molto basso.

3 – La produzione di seme. Prevede una permanenza della pianta in campo un mese e mezzo circa in più della maturazione tecnica della fibra. Il seme è attualmente il prodotto più semplice da trasformare e commercializzare, ma esistono problemi per l’esecuzione della trebbiatura. Le rese possono essere molto interessanti, ma la fibra che ne risulta è di qualità molto scadente perché i fusti diventano eccessivamente lignificati. Al punto che possono sorgere serie difficoltà anche per il semplice sfalcio.

Inserimento nelle rotazioni agrarie

La canapa è la tipica coltura primaverile da rinnovo, che da un lato richiede un’accurata preparazione del terreno, dall’altro lascia una cospicua fertilità residua. Infatti, le piante che la seguono si avvantaggiano sensibilmente dell’azione rinettante e dell’importante massa di residui organici lasciati sul terreno (15-20 t’ha di peso fresco). In passato, negli avvicendamenti continui tra frumento e canapa, durante l’intervallo intercorrente dalla raccolta del cereale alla semina della canapa, veniva coltivato un erbaio autunno-vernino, sovesciato nel terreno un mese prima della semina. Si presta bene a favorire il ritorno delle rotazioni agrarie in quelle aree particolarmente soggette agli squilibri provocati dalle monocolture. Sebbene la canapa si inserisca bene in tutti gli ordinamenti colturali, il reddito che mediamente risulta ottenibile in base agli attuali prezzi di mercato pone la coltivazione di fibra meno pregiata inseribile solo negli ordinamenti estensivi. Quando raccolta prima della fase riproduttiva, la canapa potrebbe essere avvicendata a sé stessa, dato che soffre poco i problemi di stanchezza del terreno, Aumenta però la necessità di difesa dagli organismi dannosi e dalle malerbe con conseguente pericolo di abbassamento qualitativo del prodotto. In questo caso, i trattamenti si rilevano problematici, data l’attuale mancanza di prodotti chimici e biologici già sperimentati e la difficoltà di applicazione negli stadi avanzati di crescita del fusto.

Le lavorazioni e la concimazione

Le lavorazioni del terreno iniziano in autunno con la rottura delle stoppie della coltura precedente e l’aratura. In questa occasione, si esegue anche la concimazione di fondo, in cui si somministrano gli elementi nutritivi poco mobili fosforo e potassio ed eventualmente sostanza organica. La canapa assorbe anche elevate quantità di calcio, ma raramente è necessario aggiungerlo nei suoli italiani, che in genere sono sufficientemente ricchi di questo elemento. I quantitativi di nutrienti da somministrare sono in relazione alle esigenze trofiche della pianta, che, in base ai dati di diversi autori, risultano essere abbastanza variabili:

Elemento Q.tà (kg) in 100 q.li produzione (SS) Azoto 90 – 120 Anidride Fosforica P205 40 – 60 Potassio K20 130 – 170 Calcio 100 – 150

Le dosi di azoto possono essere ridotte anche a 80 kg/ha, considerando gli apporti dei microrganismi azoto-fissatori.

La sostanza organica è molto utile per incrementare la possibilità di ottenere produzioni qualitative.

Come le altre colture da rinnovo, la canapa prospera bene anche su compost o stallatico non molto maturi e di scarsa qualità, come la maggior parte di quelli diffusi nel mercato italiano. Vengono così assicurate migliori condizioni generali di ospitalità chimica, fisica e biologica dei suoli, soprattutto per quanto riguarda la Ritenzione idrica del terreno, visto che la canapa è particolarmente sensibile alla siccità.

Se è l’unico apporto di nutrienti, la concimazione organica ha bisogno di grandi quantitativi (5-600 q.li/ha), mentre ne sono sufficienti 30-40 qualora essa si combini ai concimi minerali.

Tradizionalmente, il sovescio era costituito da un erbaio autunno-vernino misto con prevalenza di leguminosa, interrato al momento dello sviluppo di una cospicua biomassa.

E’ importante che ciò avvenga almeno un mese prima della semina, per consentire una sufficiente decomposizione della biomassa vegetale ed evitare l’intossicazione dei germogli. A fine inverno cominciano i lavori di preparazione del letto di semina effettuati con frangizolle ed erpice, avendo cura di sminuzzare ben bene il terreno. Nel caso di sola concimazione minerale, segue la somministrazione di azoto che è importante sia disponibile alle piantine sin dai primi momenti di crescita.

 

APPROFONDIMENTI SULLA CANAPA – ARTICOLI Di GIANPAOLO GRASSI (si chiama correttezza, ndr.)

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 17.362 times, 410 visits today)

Commenti

LEAVE A COMMENT