Elezioni anticipate? Occorre iniziare a premere per una Riforma sulla Cannabis

Stefano Auditore/ dicembre 8, 2016/ Comunicati, Notizie/ 1 comments

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail


Dopo le dimissioni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi si sono aperte le consultazioni al colle del Presidente della Repubblica Mattarella.

Oggi pomeriggio i partiti politici presenti in parlamento inizieranno le consultazioni, per esporre la loro posizione sul governo italiano e sulle future decisioni da prendere.

Matteo Renzi ieri si è dimesso dopo la messa in sicurezza dei conti pubblici con un’approvazione lampo della manovra di Bilancio 2017, respingendo in blocco tutti gli emendamenti e ponendo la fiducia parlamentare.

 Il premier dimissionario, alla direzione del PD, indica due vie: elezioni subito dopo la sentenza della Consulta sull’Italicum, attesa il 24 gennaio, o un governo di responsabilità nazionale con una maggioranza larga, fino alla fine della legislatura.

Seppur per ora la seconda ipotesi sembra quella che molti della maggioranza trasversale del PD vorrebbero scegliere, ossia proseguire con un governo farsa di “larghe intese” fino al 2018, la scelta delle elezioni anticipate sembra quella preferibile dalla maggioranza dei partiti, proprio per la mancata volontà espressa di governare “inciuciando con Renzi”.

Vedremo come si esprimeranno alle consultazioni con il Presidente della Repubblica.

Sicuramente se verrà scelta la seconda opzione, le urne si apriranno in primavera (aprile 2017?), e dunque i partiti politici già dal prossimo mese saranno al lavoro per compilare i programmi elettorali di governo.

Occorre in questo momento storico fare sentire la pressione popolare attraverso i mezzi a nostra disposizione.

Volantinaggio, presenza ad eventi, pressione politica, contatto con esponenti di partiti, diffusione sui social network, sono tutte mosse importanti per far sentire la volontà popolare di inserire nei loro programmi una riforma chiara sulla cannabis, che regolamenti l’autoproduzione personale e che punti alla liberalizzazione.

Ogni attivista può dare il suo grande aiuto per questa causa.

E’ tempo di prendere posizione, e portarla avanti!

spam politica

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 273 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

1 Comment

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*