Fratelli D’Italia chiede l’inasprimento delle Politiche Antidroga vigenti

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

«L’Italia è al secondo posto in Europa per consumo di cannabis e al quarto per uso di cocaina: una vera emergenza. Fratelli d’Italia ha presentato in Parlamento una risoluzione per chiedere al Governo Conte una radicale inversione di rotta, che preveda il potenziamento e l’ampliamento delle competenze del Dipartimento Politiche Antidroga a tutte le dipendenze patologiche e un’imponente campagna informativa e di prevenzione. Mentre i cattivi maestri della sinistra chiedono la legalizzazione della droga, Fratelli d’Italia difende il diritto delle persone di vivere una vita libera da ogni dipendenza».

Approfondimento:  Il Monopolio di Stato si affaccia sul Business della Cannabis (per ora "light"): a Bologna le prime multe ai Tabacchi

Questa la dichiarazioni di Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli D’Italia, dopo una delle loro comparsate nelle conferenze “contro la droga, viva la vita”, il cui titolo lascia intendere l’enorme ignoranza vigente sul tema che inonda i corridoi di tali convegni, ampiamente pilotati a livello politico.

Dunque ennesimamente in questa legislatura si parla di Cannabis e Politiche Sociali in modo negativo, tendendo verso un regime di restrizione e proibizionismo inestirpabile dall’ossatura della nostra rappresentanza parlamentare: staremo a vedere come risponderà il Governo a questa interrogazione.

 

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Approfondimento:  6.000.000 di Consumatori lasciati ancora in balia della Criminalità: Il DDL "Cannabis Legale" rinviato in Aula a Giugno 2017

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 692 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT