Governo: Mandato Esplorativo affidato a Roberto Fico, 5 Stelle, per una prova “intesa PD-M5S”

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Dopo il prevedibile (e previsto) fallimento del mandato esplorativo affidato al Presidente del Senato Casellati di Forza Italia per una prova di “intese” tra 5 stelle, Lega e Forza Italia (ovviamente improbabile), ecco che ora tocca al Presidente della Camera Roberto Fico, dei 5 Stelle.

Si proverà, secondo Mattarella, a trovare intese tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle: questa si che sarebbe l’intesa del secolo.

Fa sorridere persino al presidente del partito Democratico Matteo Orfini: «Ascolteremo ovviamente con rispetto e attenzione Fico, con rispetto sia per lui che per la funzione che rappresenta. Ma il mio parere resta quello dei giorni scorsi: eravamo, siamo e resteremo alternativi ai Cinque Stelle per cultura politica, programmi e idea della democrazia. Quindi non ci sono le condizioni per un accordo politico tra Pd e M5s. L’abbiamo sempre detto e lo ribadiamo nel merito»

Il commento di Salvini: «hanno perso in Italia, hanno perso in Molise, se ci date una mano straperderanno domenica in Fvg. Io non voglio vedere Renzi, Serracchiani o la Boschi al governo per i prossimi cinque anni. Non è giusto, non è normale, non è rispettoso. Bisogna rispettare sempre le indicazioni del Presidente ecc. ecc. ma farò di tutto perché non accada questa presa in giro».

Aperto a “Chiare Intese Democratiche” resta Luigi Di Maio, specificando le condizioni: «Questa è la settimana decisiva per dare un Governo al Paese e sono molto ottimista Lo sono perchè non sarà un’alleanza. Voglio dirlo chiaramente ai nostri attivisti: quello che valeva per la Lega, vale anche per il Pd. Le condizioni non cambiano: vogliamo un contratto di governo, fatto a partire dal nostro programma e sulla base redatta dal professor Giacinto Della Cananea. L’obbiettivo di questo contratto è realizzare quanto abbiamo promesso in campagna elettorale, per migliorare finalmente la qualità della vita degli italiani, non la nostra ma la loro, perchè il nostro programma non è nè di destra nè di sinistra, ma di puro buonsenso e non siamo disposti a rinunciare i nostri valori».

Probabile il nulla di fatto anche in questo giro di consultazioni.

A quel punto rimarrà andare a caccia, al buio, di voti in Parlamento (favorito il CentroDestra): l’alternativa finale sarebbe tornare al voto.

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 295 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT