“Grow The Study”: il nuovo progetto di ricerca avviato dal Dr. Simone Fagherazzi

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L’Associazione FreeWeed è lieta di diffondere le informazioni relative al nuovo progetto di Ricerca avviato dal Dr. Simone Fagherazzi in collaborazione con Officine della Canapa, e di seguire “passo – passo” (fin dove possibile) l’avanzamento dello Studio!

Ecco il video di presentazione ufficiale:

 

Lo studio Grow è pensato, diretto e coordinato, dal Dr. Fagherazzi.

Il Dr. Dario Delfino è il principale collaboratore italiano, necessario per questioni logistiche. (il Dr. Fagherazzi vive in Nepal e tornerà in Europa/Italia ad agosto/settembre 2107).

Tale studio asce dalla collaborazione con l’associazione Officine della Canapa di cui Alessandra de Iurco è vicepresidente. La stessa Alex è malata di MCS e da anni tenta di far valere il suo diritto alla cura tramite Cannabis Sativa L. Nasce anche e soprattutto dall’esperienza di un mese che Alex ha fatto in Nepal assieme al Dr. Fagherazzi. Durante questo mese il continuo scambio reciproco medico-paziente, ha permesso al Dr. Fagherazzi di consolidare le sue valutazioni professionali nei confronti di questa malattia.

Ripartendo dalle basi della ricerca abbiamo volutamente creato un disegno di studio molto semplice nel quale valuteremo i pazienti tramite dei questionari validati in letteratura e patologia specifici.

Somministreremo questi questionari 3 volte al fine di stabilire il trend di cambiamento dei punteggi (qualora ci sia).

Prima dell’arruolamento del primo paziente, sarà nostra cura informarvi se riusciremo a fornire gratuitamente a tutti i pazienti un analisi del capello HMS pre e post studio.

I pazienti che aderiranno allo studio si devono impegnare a prendere la terapia di succhi di Cannabis quotidianamente per il periodo indicato nella copia dello studio che riceveranno. La terapia consisterà in una dose prestabilita di succo di Cannabis su cui verranno valutati i livelli (in percentuale) dei Cannabinoidi Acidi presenti in ogni partita di succo che l’associazione produrrà e classificherà settimanalmente.

Le foglie non sono una parte della pianta che solitamente viene utilizzata molto. I suoi utilizzi maggiori si rilevano nell’ambito del compostaggio piante. Quando sono fresche, però, sono un concentrato di sostanze benefiche (tutti i cannabinoidi acidi, non solo THC-A e CBD-A) e sali minerali (che permettono la vita della pianta).

Tali sostanze possono essere estratte e concentrate in un succo che, se congelato al momento della preparazione può durare, in freezer, fino a 6 mesi. Non volendoci spingere fino ad un così lungo periodo di conservazione durante Grow the study il succo sarà prodotto, congelato ed assunto in un periodo massimo di due settimane. (L’associazione produrrà una partita a settimana).

 

Per APPROFONDIMENTI: http://www.dikesalute.com/the-grow-study/

Per il QUESTIONARIO OSSERVAZIONALE: http://www.dikesalute.com/studio-osservazionale-di-coorte/

 

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986
(Visited 94 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT