I Risultati dei Referendum negli USA sulla Cannabis

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

8 APPROVAZIONI CONTRO 1 RIFIUTO; Ecco i risultati, importantissimi, dei referendum negli Usa:

 

  • – ARIZONA (uso ricreativo): RESPINTO
  • – CALIFORNIA (uso ricreativo): APPROVATO
  • – FLORIDA (medical): APPROVATO
  • – MAINE (uso ricreativo): APPROVATO
  • – MONTANA (medical): APPROVATO
  • – NEVADA (uso ricreativo): APPROVATO
  • – MASSACHUSETTS (uso ricreativo): APPROVATO
  • – ARKANSAS (medical): APPROVATO
  • – NORTH DAKOTA (medical): APPROVATO

 

La notte del voto negli Stati Uniti è stata anche l’occasione, in alcuni Stati, per esprimersi su quesiti referendari. La California e il Massachusetts hanno approvato l’uso ricreativo della marijuana. Nello Stato della West Coast, dove era già legale l’utilizzo medico, è passata la Proposition 64 che legalizza la marijuana, con quella che viene considerata la vittoria più importante del movimento per la liberalizzazione della droga leggera anche per uso ricreativo. Lo Stato, che ha oltre 40 milioni di abitanti, ora si unisce a Colorado, stato di Washington, Oregon, Alaska e Washington D.C. che hanno in precedenza approvato misure del genere.

La misura approvata in California prevede che lo stato consideri la marijuana come l’alcool, varando quindi misure per controllare e tassare la produzione legale della droga leggera.
Secondo la misura, i maggiori di 21 anni potranno possedere 28 grammi di marijuana per uso personale e piantare a casa fino a sei piante. Lo Stato poi concederà licenze per la vendita della droga leggera, applicando un’accisa del 15%. Nel 1996 la California divenne il primo Stato americano a legalizzare l’uso terapeutico.

Gli altri Stati

Per lo stesso quesito, ovvero la legalizzazione di marijuana a scopo ricreativo, l’8 novembre si votava anche in Maine, Nevada, Arizona e Massachusetts, tutti Stati in cui era già consentito l’uso per scopi medici. In Massachusetts ha vinto il sì, con il 55% delle preferenze. É il primo stato a est del Mississipi a dare il via libera a un provvedimento di questo tipo. Stesso risultato anche in Nevada, 54% di sì. Vittoria del sì anche in Nevada. Si votava invece per il via libera all’uso terapeutico della marijuana in Arkansas, Montana, Florida e North Dakota. Negli ultimi due casi il voto popolare ha sancito il sì all’utilizzo per scopi terapeutici della cannabis, e al suo uso per il trattamento di malattie tra cui cancro, Aids, epilessia ed epatite C.

fonte: GUARDIAN, FATTO QUOTIDIANO, CORRIERE DELLA SERA, NORML

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 1.466 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google Plus