Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Non distinguo tra droghe pesanti e droghe leggere”

883 Condivisioni

Il neo Ministro dell’Interno interviene per primo tra tutti gli esponenti politici, sia di governo che di opposizione, sulla questione cannabis in questa nuova legislatura e la dichiarazione non piacerà affatto a molti dei sostenitori del neonato governo carioca e sicuramente non verrà gradita dagli attivisti per la cannabis libera.

Matteo Salvini, invitato a parlare di Sostanze dalla Trasmissione Matrix di Radio 105, si è cosi espresso: “E’ un fenomeno di cui si parla troppo poco: però ahimè sta aumentando a dismisura il consumo di droghe. Non distinguo tra pesanti e leggere.”

Purtroppo non ci coglie alla sprovvista questa dichiarazione, data la forte e continua alleanza tra Lega e Forza Italia, di cui la Fini-Giovanardi di triste memoria è ancora cardine dell’espressione del pensiero delle “destre storiche” sulle sostanze stupefacenti.

Approfondimento:  McDonald a favore della Legalizzazione? Una foto di un cartellone pubblicitario nel Nuovo Messico scatena il Web

Quella legge, varata nel silente supporto della Lega (allora Nord), ha causato esclusivamente danni sociali demonizzando i consumatori ed i coltivatori di cannabis per uso personale ed azzerando la razionalità dei dibattiti sul tema sostanze illecite: ora si vuole riproporre questa teoria?

Ci attendiamo quanto meno una replica a queste dichiarazioni da parte di esponenti di parte “opposta” (ci auguriamo) del Governo stesso; non vorremmo si acuisse il rischio di un assurdo ed incomprensibile “ritorno al passato”.

PER ASCOLTARE LA PUNTATA INTERA CON LE DICHIARAZIONI DI MATTEO SALVINI:

https://www.105.net/audio/105-matrix/215488/mercoledi-105-matrix.html?refresh_ce

 

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Approfondimento:  Dopo la legalizzazione in Usa, crisi della produzione illegale in Messico

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 4.201 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT