Il recettore CB1 visto in tre dimensioni

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

In Cina, gli scienziati dell’Università ShanghaiTech hanno presentato un’immagine, fino ad oggi la migliore, in cui si vede il recettore CB1 che permette l’interazione tra la cannabis ed il nostro corpo; lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cell .

Questo tipo cannabinoidi 1 (recettore CB1 ) è presente sul sistema nervoso ed è attivato, tra gli altri fattori, dai cannabinoidi composti della cannabis , come il principio attivo tetraidrocannabinolo (THC), ed anche per i loro analoghi sintetici.

Approfondimento:  La cannabis porta più sollievo dal dolore agli uomini che alle donne?

Il modello tridimensionale insegna come sia vincolante il THC con altre molecole per il recettore CB1 (immagine a spirale), che è integrato nella superficie delle cellule nervose.

Conoscere i diversi meccanismi di legame aiuta a spiegare perché i farmaci che imitano la cannabis, ma senza i suoi effetti psicoattivi, possono causare effetti indesiderati.

Ad esempio, hanno dovuto rimuovere alcuni farmaci dal mercato perché essi hanno causato la depressione, l’ansia, e anche le tendenze suicide proprio per la mancanza del bilanciamento del componente psicoattivo (THC) della cannabis naturale.

 

Approfondimento:  Studio Italiano: La legalizzazione della Cannabis ricreativa riduce il numero di stupri e furti

DOWNLOAD FILE ORIGINALI:

Struttura dei recettori: 10.1016-j.cell.2016.10.004Figure3

PDF

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 413 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT