In Australia si studia una pillola di CBD contro l’Epilessia

146 Condivisioni

Una pillola di cannabis per adulti malati di epilessia puo’ ridurre gli effetti di questa malattia.

Lo fanno sapere alcuni ricercatori australiani. La sostanza e’ in questo momento nella prima fase degli esperimenti clinici in Australia e Nuova Zelanda grazie a dei ricercatori di Melbourne. Terry O’Brien, un neurologo al Royal Melbourne Hospital e a capo della ricerca, fa sapere che questa pillola puo’ servire per i casi gravi nel 30% di epilettici che hanno mostrato resistenza alle cure tradizionali.

Per O’Brien, un gel a base di cannabis puo’ effettivamente servire alla bisogna, usandola per via orale, “Il cannabinolo (la componente non psicoattiva della cannabis) ha un grande capacita’ metabolica epatica”. “Non sappiamo esattamente come la sostanza agisca sul cervello perche’ la stessa e’ molto metabolizzata nel fegato e nello stomaco prima che arrivi anche li’, questo e’ uno dei motivi per cui l’uso di questa sostanza e’ per inalazione, quindi e’ un grande vantaggio per cercare di aggirare il problema. Alcune persone che non riescono a controllare l’epilessia sono molto interessate a sperimentare il cannabinolo e questo e’ il primo studio di un certo livello che viene fatto in Australia e nel mondo”.

Approfondimento:  Netflix sviluppa nuovi ceppi di cannabis ispirati ai suoi show

O’Brien, che e’ anche direttore dell’Australian Epilepsy Clinical Trials Network fara ‘ il suo esperimento su 180 pazienti, che si sono curati da soli con la cannabis ma con gli effetti degli altri componenti, come il tetracannabinolo.

Grame Shears, amministratore delegato della The Epilepsy Foundation, dice che questi esperimenti dai derivati della cannabis sono importanti per stabilire il rapporto dei benefici rispetto all’effetto placebo. “Il prodotto cannabis e’ come qualunque altro farmaco, solo che esso deriva da una fonte naturale, quindi abbiamo bisogno di fare gli stessi controlli clinici per ottenere le prove del suo impatto”.

Approfondimento:  Studio: uso topico dei cannabinoidi riduce l'iperalgesia corneale e l'infiammazione

Gli australiani che soffrono di epilessia sono circa 500.000.

 

FONTE: ADUC

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 163 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT