In Oregon sabato è iniziata la vendita di Cannabis Ricreativa

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Le due agenzie che regolano l’industria della cannabis dell’Oregon hanno approvato le regole per consentire ai retailer di mantenere i prodotti sui loro scaffali dei negozi anche se ora non rispettano le nuove norme di prova, di imballaggio e di etichettatura che hanno effetto da questo Sabato, che sarà il primo giorno in cui nello Stato si potrà vendere cannabis ricreativa.

I prodotti che non soddisfano le nuove norme potrebbero essere già stati rimossi dai depositi, ma la Commissione di Controllo Oregon Liquor e l’Autorità Oregon Health ha stabilito che se i licenziatari non hanno ancora preapprovato gli imballaggi ed etichette, possono usare l’imballaggio e l’etichettatura generica fino a che i loro pacchetti e le etichette verranno approvate dal OLCC.

Risultati immagini per oregon cannabis recreational

Ci sono 26 i rivenditori di cannabis ricreative in licenza da parte dello Stato, e alcuni potrebbero essere aperti per il commercio fin da Sabato ha detto Steve Marks, direttore esecutivo del OLCC. “Siamo in perfetto orario. E’ il 1° ottobre e siamo pronti “, ha detto.

I rivenditori si erano lamentati di regole troppo severe e di pochi laboratori adibiti ai test.

Mr. Marks ha detto in una conference call con i giornalisti che quattro dei 10 laboratori attualmente concessi in licenza da parte dello Stato sono in grado di condurre test di pesticidi, come richiesto in base alle norme aggiornate. Altri laboratori saranno accreditati nelle prossime settimane.

Per rimanere sugli scaffali i prodotti ottenuti prima del 1° ottobre devono indicare chiaramente che sono stati testati sotto il vecchio regime e devono abbandonare i negozi nella confezione a prova di bambino.

Risultati immagini per oregon cannabis recreational

Consentendo ai rivenditori di vendere i prodotti fabbricati prima del 1 ottobre e dei cambiamenti delle regole, lo Stato fornirà una transizione senza problemi per i rivenditori per vendere prodotti esistenti e per i dispensari medici che vogliono transizione in una licenza ricreativa, ha detto Nathan Rix, un analista maggiore di politica presso la Commissione.

Ad oggi, il OLCC ha approvato un totale di 326 licenze nelle seguenti categorie: produttori, trasformatori, grossisti, venditori al dettaglio e laboratori.

Mentre le vendite al dettaglio ricreative ufficialmente hanno avuto inizio Sabato, i negozi di cannabis medica avevano già avuto partenza molto prima; gli elettori dell’Oregon hanno approvato la cannabis medica nel 1998 e la cannabis ricreativa nel 2014.

Clicca per maggiori da The Wall Street Journal.

In questo 1 ottobre 2016, i dipendenti di Amazon Organics, un dispensario a Eugene, Oregon, aiutano i clienti ad acquistare cannabis ricreativo.

 

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 454 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti