In Zimbabwe arriva l’azienda che distribuisce cannabis ad uso medico direttamente a casa

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Jugnoo si avventura in Zimbabwe questa settimana con il lancio di una suite tecnologica completa per ordinare e distribuire marijuana online.

Con lo Zimbabwe che  legalizza l’uso della marijuana per uso medicinale  , un certo numero di aziende si uniscono per monetizzare l’opportunità, compreso un servizio on-demand che sarà consegnato agli utenti in stile Uber.

Jugnoo , il più grande fornitore di servizi on-demand dell’India , è partito martedì in Zimbabwe con il lancio di una suite tecnologica completa per ordinare e distribuire marijuana online.

Jugnoo, con la tecnologia Jungleworks, offre una suite tecnologica completa che offre ai produttori un sito Web, applicazioni mobili, pannello di amministrazione e un’applicazione driver, chat in tempo reale, ottimizzazione del percorso, opzioni di pagamento multiple e un consiglio di amministrazione analisi aziendale.

Jungoo offre già una piattaforma simile negli Stati Uniti alle aziende come WeedMaps, Weed24, Sierra Well e Green Guys Collective, registrando più di 100.000 transazioni al mese.

In una dichiarazione, il CEO e fondatore di Jugnoo e JungleWorks, Samar Singla ha detto: “Questo recente mossa da parte del governo dello Zimbabwe per legalizzare raccolto medicinale è un passo verso perturbazione nel settore della tecnologia.

“L’uso della marijuana per scopi medicinali ha creato un momento perfetto per gli
imprenditori per approfittare di questa opportunità e lanciare la propria attività di consegna di cannabis medica”.

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 50 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT