La Cannabis è l’unica sostanza in grado di rigenerare le cellule nervose

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail


La Cannabis è stata utilizzata per scopi medici e ricreativi per molti secoli, ed è probabilmente l’unica sostanza che ha mantenuto costantemente l’interesse del pubblico e generato molte polemiche nella ricerca medica.

Il Dottore Zhang, dell’Università di Saskatchewan in Canada, ha dichiarato: “I cannabinoidi sono in grado di controllare o ridurre il dolore, la nausea, il vomito, l’epilessia, ictus ischemico, traumi cerebrali, sclerosi multipla, tumori e altre patologie sia negli esseri umani sia negli animali.”.

Una recente pubblicazione sulla rivista scientifica Research Journal of Clinical Investigation, ha concluso che la Cannabis è in grado di rigenerare le cellule nervose nell’ippocampo, una parte del cervello associata con l’apprendimento, la memoria, ansia e depressione.

Lo studio ha fornito ai topi alte dosi di HU210 (con dosi frazionate due volte al giorno), simile a uno dei cannabinoidi psicoattivi trovato nella Cannabis; dopo dieci giorni hanno scoperto che il tasso di formazione cellule, un processo noto come neurogenesi, ha avuto un aumento del 40% nell’ippocampo.

È noto che molte sostanze come alcol, eroina, nicotina e cocaina distruggono le cellule nervose presenti nell’ippocampo del cervello.

“Il presente studio indica che i cannabinoidi sono l’unica sostanza la cui somministrazione cronica può promuovere la creazione di cellule nervose nell’ippocampo del cervello adulto”, hanno dichiarato i ricercatori che hanno condotto lo studio. Finora nessuna sostanza era riuscita a rigenerare questo tessuto nervoso del cervello.

Questa nuova ricerca mostra che la dimensione della dose di questo cannabinoide deve essere grande e non piccola.

Il team che ha pubblicato la ricerca è composto da scienziati in rappresentanza di diverse università in tre paesi diversi: Jiang Wen, Zhang Yun, Xiao Lan, Jamie Van Cleemput, Shao-Ping Xia Ji e Zhang della University of Saskatchewan (Canada), Wen Jiang del 4 ° Medico-Militare Università Xi’an (Cina) e il Bai Guang Università del Maryland (USA).

“La selezione naturale ha conservato intatti i recettori dei cannabinoidi negli animali durante il processo di evoluzione per oltre 500 milioni di anni; questo suggerisce che abbiano un importante ruolo biologico. I cannabinoidi sembrano alterare e migliorare gli effetti del dolore, nausea, tumori, sclerosi e altri disturbi negli esseri umani e negli animali, ha detto che il team scientifico.

In altri riuscirono a concludere che la cannabis ha un effetto antidepressivo e ansiolitico; gli animali dello studio hanno avuto iniettato per un mese il cannabinoide ed hanno mostrato meno ansia e paura quando sono stati collocati in nuovi ambienti di solito temuti dai roditori ed è emerso dalla recente scoperta, che l’ippocampo è l’unica regione del cervello in grado di rigenerare i neuroni per tutta la vita dei mammiferi, compresi gli esseri umani.

Nei preliminari di un altro studio svolto dal neuroscienziato Barry Jacobs dell’Università di Princeton si è indicato che il cannabinoide THC, naturalmente presente nella pianta di cannabis, non è stato rilevato produrre neurogenesi nell’ippocampo, ma non sono state però indicate le dosi utilizzate nello studio o la quantità di tempo di somministrazione della sostanza.

I risultati di questo studio saranno presentati a Washington DC nel prossimo novembre in occasione della prossima riunione della Society for Neuroscience.

“I cannabinoidi sono un settore nuovo ed eccitante per la ricerca medica e anche se i cannabinoidi sintetici possono mostrare la prova di rigenerazione dei nervi è importante riconoscere che ci sono più di 60 principi attivi della cannabis” ha dichiarato a proposito di questo Paul Corry, direttore delle comunicazioni per Rethink, associazione inglese dedicata al miglioramento della salute delle persone con disturbi mentali.

 

FONTE: noticiasmarijuana.com

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 7.378 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti