La Catalogna procede verso la regolamentazione legislativa dei CSC


Il Parlamento catalano sta preparando una legge pionieristica per la Spagna sulla coltivazione, distribuzione e consumo di cannabis.

Con questo nuovo regolamento, che comprende l’iniziativa legislativa popolare presentata al Parlamento nel 2014 per La Rosa Verda, si mira a fornire una maggiore certezza giuridica per i consumatori.

In questo modo si è destinati a regolamentare gli oltre 500 Cannabis Social Clubs situati in Catalogna.

I gruppi parlamentari della comunità possono presentare i loro progetti di emendamenti fino a gennaio.

Il testo si propone di sviluppare i diritti fondamentali per il libero sviluppo della personalità dei consumatori, così come la libertà nella gestione del corpo.

Tale proposta promossa da La Rosa Verda ha ispirato la creazione di un’altra iniziativa legislativa popolare che verrà presentata al Congresso dei Deputati.

Questa legge dovrebbe definire che cosa è un’associazione, mentre stabilisce i diritti dei membri di questi gruppi.

Tra i diritti proposti si includeranno le informazioni sulla qualità e la composizione della cannabis da effettuare attraverso un’analisi completa.

Se approvata, sarebbe la prima legge a stabilire controlli sulla composizione delle sostanze ed a dare degli obblighi documentali per la coltivazione ed il trasporto.

Questo nuovo regolamento è nato in un momento in cui il governo PP ha condotto una campagna di pressione per sterminare tutte tale associazioni attraverso la repressione, con giudizi pesanti e accusandoli di essere ” spacciatori ”.

 

FONTE: Growlandia

LEAVE A COMMENT