La Georgia depenalizza il possesso di piccole quantità di cannabis

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail


La Georgia, lo Stato transcaucasico, affacciato sul Mar Nero e situato sulla linea di demarcazione che separa l’Europa dall’Asia, ha svincolato il possesso di piccole quantità di cannabis.

La Corte di Costituzionale della Georgia dunque ha permesso alle persone il possesso di cannabis in piccole quantità.

La condizione principale per il possesso di marijuana legale è l’importo che sarà insufficiente per essere considerato parte di una distribuzione.

Secondo il giudice se la persona ha meno di 70 grammi di cannabis è quasi impossibile dimostrare che il titolare intenda vendere.

Grazie a questo fatto, la Corte ha concluso che la criminalizzazione del possesso di fino a 70 grammi è inumano.

La vendita di cannabis è ancora illegale.

Finora la legge ha fornito la responsabilità amministrativa, quando per la prima volta che una persona è stata sorpresa in possesso di marijuana e una responsabilità penale per chi è stato catturato di nuovo immediatamente.

Secondo “Interfax”, la pena per possesso di cannabis è stata ripetuta in un anno di prigione, e per la distribuzione si rischiano fino a 11 anni di reclusione.

 

FONTE: LaMarihuana

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 71 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google Plus
Vai alla barra degli strumenti