La Lega BIG3 sarà la prima lega professionale a consentire l’uso medico della Cannabis

52 Condivisioni

La lega americana di pallacanestro BIG3, sarà la prima lega professionistica in cui il consumo di prodotti con contenuto di CBD non sarà penalizzato.

Gli attivisti a favore dell’uso medico della cannabis (attraverso anche il CBD, la componente non psicoattiva della cannabis) nella NBA stanno diventando più numerosi. 

Sebbene Adam Silver  per ora non ha pianificato di mettere questo problema nelle riunioni, la BIG3 League ha già agito. 

Il campionato di pallacanestro di questa nuova competizione 3 × 3 e Ice Cube , ha annunciato la scorsa settimana che questa forma di assistenza sanitaria sarà ora tollerata dalla competizione.

Uno dei co-fondatori di questo campionato, Jeff Kwatinetz , ha accolto con favore questa nuova apertura, poiché l’Agenzia mondiale antidoping ha rimosso ufficialmente il CBD dalle sostanze vietate.

“Siamo posizionati come una lega che incoraggia la partecipazione dei giocatori e il potere decisionale, sono i nostri partner, non le nostre proprietà”. “Abbiamo sentito quello che dovevano dirci sul CBD e dobbiamo sostenere questa scoperta importante per la loro salute”, ha detto Kwatinetz.

“Anche se molti stati in tutto il paese stanno facendo sforzi per depenalizzare o legalizzare la cannabis, sia medicinale e ricreativo, ci sono atleti professionisti che potrebbero beneficiare di farmaci non in grado di soddisfare i mandati del campionato , ” ha detto il BIG3 su un comunicato stampa

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Approfondimento:  L'emendamento-proposta sul "Monopolio della Cannabis" verrà presentato in Parlamento da venerdi 25 novembre

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 83 times, 1 visits today)

Post correlati

Approfondimento:  UNGASS 2016: L'intervento del Ministro Orlando
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT