Le Isole Marianne Settentrionali puntano alla depenalizzazione dell’uso e del possesso di Cannabis

87 Condivisioni

Il Senato delle Isole Marianne Settentrionali ha approvato un disegno di legge che depenalizza l’uso e il possesso di marijuana.

Le Isole Marianne Settentrionali sono un territorio degli Stati Uniti con una popolazione di circa 55.000 persone

Il Senato delle Marianne settentrionali ha approvato con maggioranza di seggi, nove voti favorevoli e tre astenuti, un disegno di legge che ora passerà per approvazione alla Camera dei Rappresentanti.

Il disegno di legge legalizzerebbe l’uso della cannabis per scopi medici e ricreativi fissando un limite di età per il suo uso e istituendo un’entità governativa per regolamentare tale sostanza.

Approfondimento:  Come funziona il Farmacoligopolio sulla Cannabis in Italia?

In precedenza un progetto molto simile era già stato sconfitto nel Senato di Marianas alcuni anni fa, più precisamente nel 2015. Il vicino Guam già depenalizzava il suo uso e possesso nel 2014

“L’assenza di norme sulla marijuana nel Commonwealth consente agli attuali venditori di marijuana di rivolgersi a persone di età inferiore ai 21 anni con totale disprezzo per la sicurezza, la salute e il benessere dei giovani del Commonwealth”, e Le leggi attualmente “impediscono al governo del Commonwealth di imporre licenze, tasse e tasse legate alla produzione e all’uso di marijuana”, afferma un rapporto pubblicato dalla Commissione del Senato sulla magistratura, il governo e la legge.

Approfondimento:  In Danimarca si avvierà uno studio sulla cannabis come cura per il dolore provocato da artrite

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 185 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT