L’Irlanda valuta un diverso approccio alla Cannabis medica

Il ministro della Salute irlandese  Simon Harris  ha promesso alla madre di un bambino malato di prendere una decisione sull’uso della cannabis per scopi medicinali entro il mese di gennaio.

Il ministro ha fatto la promessa a Vera Twomey dopo che ha richiamato l’attenzione sulla situazione.
La figlia di sei anni,  Ava Barry , ha una grave forma di epilessia, ma ora non ha quasi nessuna convulsione dopo l’assunzione di due dosi di olio di cannabis prese quotidianamente.

Ava soffre di sindrome di Dravet e aveva bisogno di prendere l’olio cannabidiolo (CBD) all’inizio di questo mese.

La signora Twomey chiede un cambiamento nel diritto irlandese che permette l’uso di cannabis per scopi medicinali.

La Marijuana per scopi medici è legale e in diversi paesi, tra cui i Paesi Bassi, la Repubblica Ceca, Canada, Australia, Malta, Croazia e Stati degli Stati Uniti.

Di solito, i medici prescrivono e arriva, tutto sotto controllo.

Mr. Harris ha detto che il governo aveva ordinato una revisione della politica nella Repubblica d’Irlanda sulla cannabis medica.

Nell’ambito della revisione, al signor Harris è stato chiesto di fornire un esperto scientifico per la consulenza e prodotti dalla Regulatory Authority (HPRA).

Anche il Comitato della Salute dell’Oireachtas  sta per discutere la questione a fine mese.

In una dichiarazione, Mercoledì, il signor Harris ha detto che “ha avuto un buon incontro con Vera e Paul Twomey,” dove ha avuto la possibilità di aggiornarli sulla revisione della politica.

Ha detto che alla HPRA era stato chiesto di fornire consigli sui recenti sviluppi sull’uso di cannabis per scopi medici, ed una panoramica dei prodotti che sono stati approvati in altre giurisdizioni.

Inoltre è stata chiesta una panoramica della “ricerca clinica più ampia in corso” sull’efficacia della cannabis medicinale, nonché una panoramica dei vari regimi normativi esistenti negli stati che permettono la distribuzione.

HPRA ha consigliato anche su modifiche legislative che sarebbero necessarie per consentire l’uso della cannabis per scopi medicinali in Irlanda.

Mr. Harris ha detto che si aspetta di ricevere la relazione del HPRA e la consulenza del comitato di salute Oireachtas entro mese di gennaio.

Ha detto che sarebbe andato avanti con modifiche legislative che possono essere raccomandate.

Inoltre il Mercoledì, Gino Kenny ,  di Alliance , in una conferenza stampa a Dublino ha introdotto un cannabis Bill per il 2016.

Il disegno di legge è difficile che passi però senza il supporto del governo irlandese.

Il disegno di legge prevede anche la regolamentazione della cannabis per uso medicinale in modo che i pazienti possano essere “protetti legalmente ed abbiano forniture sicure” di una cannabis medica di qualità controllata.

Il disegno di legge comprende disposizioni per un’autorità di regolamentazione per rilasciare licenze per l’importazione e la fornitura di tali farmaci.

La cannabis medicinale sarebbe solo disponibile in farmacia ai sensi della proposta di legge, mentre la pubblicità e la vendita di cannabis ai minori sarebbero vietate.

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 156 times, 1 visits today)

Commenti

LEAVE A COMMENT