Malta: un’azienda farmaceutica australiana costruirà un impianto per la produzione di cannabis

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Alcune settimane dopo che Malta ha ufficialmente legalizzato la cannabis medica, sono stati annunciati piani per la costruzione di un centro di cultura e produzione

La farmaceutica australiana MGC Pharma  annuncia i suoi piani  per costruire a Malta un centro di produzione e coltivazione di cannabis medicinale di ultima tecnologia di 4.000 metri quadrati.

A seguito di una  nuova legge che regola la cannabis medicinale, Malta Enterprise ha selezionato cinque società straniere tramite gara d’appalto per iniziare a produrre la medicina a Malta.

Il gigante canadese Nuuvera aveva già confermato che stabilirà una filiale a Malta e ora MGC Pharma ha fatto lo stesso.

“Questo contratto fornisce a MXC una nuova e attraente area in crescita nell’Unione Europea, completando la strategia del Consiglio per una completa operazione di cannabis medicinale integrata verticalmente in Europa”, ha affermato la cofondatrice Roby Zomer . “È interessante notare che, con qualsiasi varietà di cannabis medica CBD e THC consentiti dall’accordo, ora possiamo sviluppare prodotti farmaceutici aggiuntivi, che sfruttano i benefici del CBD e del THC.”

“Oltre ad essere utilizzato nella produzione dei nostri prodotti farmaceutici certificati GMP, questo contratto espande il mercato della cannabis medica per la nostra azienda nella fornitura di fiori di cannabis medicinali ai mercati emergenti in Europa, inclusa la Germania.”

Come parte del contratto, alla MGC sarà richiesto di investire un minimo di € 4,3 milioni durante il primo trimestre nella costruzione e nella gestione del suo impianto di cannabis e impiegando almeno 25 persone da Malta.

Stefano Auditore

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 76 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT