In Massachussetts un dispensario medico vende la “Pizza alla Cannabis” per i suoi pazienti

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un dispensario di cannabis ad uso medico in Massachusetts ha creato una pizza alla “cannabis” per i pazienti che non vogliono fumare o vaporizzare la cannabis, ma che vogliono consumare i cannabinoidi tramite il cibo.
La Ermont Company Inc. con sede a Quincy ha iniziato questo innovativo servizio a disposizione per i pazienti.

L’Operations Director Seth Yaffe ha detto che la società ha una intera sezione di prodotti alimentari contenenti cannabinoidi, ma ha voluto offrire un pasto che il paziente è in grado di consumare senza troppo zucchero.




Con una dimensione di 30 centimetri di diametro, la pizza ha un costo di $ 38. Il prodotto è fatto con salsa di pomodoro, contenente 125 milligrammi di tetraidrocannabinolo (THC) – il principio psicoattivo della cannabis. L’azienda ha già venduto circa 200 pezzi di pizza, ai quali saranno aggiunti più prodotti a propria discrezione.

Approfondimento:  Ai pazienti non arriva la terapia, alcuni non ne hanno accesso, altri non ne hanno diritto: per il Governo invece la disponibilità "è sufficiente"

La Pizza con la cannabis è un bocconcino gustoso per gli utenti ad uso ricreativo, e la fame potrebbe portare in fretta a mangiarne un altro pezzo!




Tuttavia gli utilizzatori ad uso ricreativo non possono comprare questo prodotto: lo possono acquistare solo i pazienti che hanno le licenze per l’acquisto di cannabis ad uso medico.

Approfondimento:  Roberto Saviano inaugura un nuovo magazine online ed apre con la richiesta di legalizzazione della cannabis

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 74 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT