Nel 2030 le vendite di cannabis supereranno quelle delle bibite gassate

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Si prevede che  le vendite di marijuana nel mercato legale per cannabis negli Stati Uniti raggiungano 75.000 milioni di euro nel 2030. Secondo la società di ricerche di Cowen & Co. è quasi lo stesso del mercato delle bevande gassate o della soda del Nord America nel 2017

L’industria legale della marijuana sta crescendo rapidamente e sempre più Stati legalizzano il suo uso a scopi ricreativi. Nove stati e Washington, DC, permettono l’uso ricreativo della marijuana. Ciò significa che più di un adulto americano su cinque può fumare, mangiare, vaporizzare e bere prodotti a base di cannabis. Cowen aveva precedentemente previsto che il mercato (assumendo la legalizzazione a livello federale) nel 2026 avrebbe un valore di $ 50 miliardi. Secondo l’analista Vivien Azer, ora sembra aver avuto uno piccolo aumento.

“Le nuove previsioni indicano che il mercato è già di queste dimensioni”  , ha detto il Mercoledì  nella nota informativa.

Nel frattempo, la vendita di bevande gassate sta diminuendo in quanto i consumatori pro-ambientali evitano sempre più le bevande dolci. Secondo al Beverage Digest-, un’industria pubblicazione, il consumo di bevande gassate pro capite nel 2016 è sceso al il livello più basso in 31 anni. Questo mercato in Nord America è sceso a 76.400 milioni di dollari lo scorso anno da 78.300 milioni di euro nel 2016, i dati Euromontior internazionale.

Mentre la vendita di bevande gassate sta diminuendo, la prossima industria che sta registrando un calo delle vendite è l’industria dell’alcol. I tassi sono diminuiti negli stati con la marijuana legale rispetto a quelli in cui la marijuana è illegale e che vieta qualsiasi uso di cannabis.

“Abbiamo sempre sostenuto che la cannabis e l’alcol siano sostanze sociali sostitutive”, ha affermato Azer.

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 278 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT