Pronostici sulle iniziative negli USA: su 9 stati, in 4 stati probabilmente sarà legale

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Una settimana prima del giorno delle elezioni, le gare per la legalizzazione della cannabis stanno stringendo in tutti i nove stati con il tema sulla scheda elettorale.

In California e Florida, l’esuberanza presto ha lasciato il posto a forti tensioni, mentre le campagne in Arizona e nel Massachusetts vinceranno o perderanno con il minimo margine.

Una settimana è un’eternità in politica – questa settimana in particolare. Ci sono milioni di dollari in spot televisivi ancora ancora da eseguire.

E ricordate: gli elettori indecisi sulle iniziative che richiedono un cambiamento, come la legalizzazione, in ultima analisi, tendono ad andare contro il cambiamento. Lo vedono come il voto più sicuro. Per tenere conto di questo, i sostenitori delle iniziative per la legalizzazione vanno nel giorno delle elezioni con almeno un numero di sondaggio solido solo se è al 55 per cento. Poche misure in questo momento hanno un vantaggio tale confortevole.

Nel 2016 il destino della legalizzazione poggia sul fatto che gli elettori più giovani si presentino.

Indagine dopo indagine si è documentata l’enorme spaccatura generazionale sulla legalizzazione. Più elettori inferiori ai 65 anni risultano, maggiore è la probabilità di passaggio. Questo è l’altro paio di maniche. Il gap generazionale è così grande, farà la differenza tra vincere e perdere in molti stati.

Le scommesse sulle elezioni politiche sono illegali negli Stati Uniti. (Perché? Vedi questo animatore a Bloomberg View.)

Quindi, presenteremo le nostre probabilità nella forma di un “caso di passaggio”, che, ehm, in alcun modo assomiglia i calcoli un po superficiali. I nostri calcoli però provengono da una lettura attenta di ogni gara; è solo per farvi sapere in che modo pensiamo che il vento stia soffiando.

 

Le previsioni:

Questi stati approveranno l’uso adulto: California, Maine, Nevada

Questi stati non approveranno l’uso adulto: Arizona, Massachusetts *

In questo stato passerà l’uso medico: Florida

In questi stati non passerà l’uso medico: Arkansas, Montana, North Dakota

* Massachusetts può ancora dimostrare il contrario. Vedi “Breaking aggiornamento 11/4” di seguito. 

 

Arizona: Uso per gli Adulti, Possibilità di passaggio: 49%

Che strana corsa selvaggia. Non hai mai deluso, cara Arizona. Il concorso più di legalizzazione degli adulti ha caratterizzato le grandi donazioni anti-legalizzazione dall’impero Discount Tire Store, produttore fentanil INSYS Therapeutics , una associazione di grossisti del vino, e U-Haul. Che il denaro ha acquistato tempo di trasmissione per gli annunci così fuorviante che i legislatori del Colorado hanno recentemente chiesto che Arizonans per Responsabile Drug Policy ritiri gli spot e smetta con i pettegolezzi del Colorado dicendo che sono falsità e bugie .

Nel frattempo i sostenitori della legalizzazione hanno chiamato una panchina profonda di celebrità per sostenere la loro causa. Susan Sarandon , ex Chicago Bears quarterback Jim McMahon , rappresentante degli Stati Uniti. Raul Grijalva, e altri  sono usciti per la Prop. 205. E hanno colpito di nuovo con annunci di esporre le falsità della campagna degli avversari, come questo:

Risultato? Tre sondaggi  scattati durante le ultime tre settimane sono venuti con risultati molto diversi.

Un sondaggio, probabilmente Arizona / Morrison / Cronkite News Republic il più affidabile, ha il 50,4 per cento degli elettori che approvano Prop. 205, con il 41,6 per cento si oppone, e l’8 per cento indecisi.Highground Public Affairs trovato il 50 per cento di sostegno, il 45 per cento avversaria, 5 per cento indecisi. Dati orbitali hanno trovato il 44 per cento a favore, 45 per cento contrari, 9 per cento indecisi. A questo punto è quasi un lancio-up, ma siamo un po’ pessimisti sulla base delle tattiche a mani nude dell’opposizione e la storia profonda conservatrice dello stato.

 

Arkansas: Medical Marijuana. Possibilità di passaggio: 35%

In Arkansas è stata una lotta dall’inizio. I sostenitori della condizione non potevano venire insieme per sostenere una singola iniziativa, in modo da mettere due molto, molto simili misure sulla scheda elettorale di novembre, Numero 6 e 7. Problema: Poi la Corte Suprema dell’Arkansas ha dichiarato la Numero 7 nulla due settimane prima delle elezioni. Così i cittadini sono ancora votanti a favore e contro entrambe le misure (le schede elettorali erano già state stampate), con i sondaggi di fine ottobre trovando poco favore per entrambi. Il supporto per entrambe le misure è topping in basso a metà degli anni ’40, con l’opposizione forte da 50 a 53 per cento contro entrambe le questioni. Dal Cinque al 7 per cento degli elettori sono indecisi.

Questo semplicemente non sembra l’anno per MMJ in Arkansas.

 

California: Uso per gli Adulti, Possibilità di passaggio: 87%

Proposizione 64 della California ha iniziato forte ed è rimasta stabile per la maggior parte dell’anno, con un po’ di un tuffo del previsto sostegno come l’elezione si avvicina. “I numeri sono stati favorevoli, coerenti, ed esattamente dove ci aspettavamo ed avremmo voluto essere, a questo punto,” Prop. 64 portavoce Jason Kinney ha detto al Los Angeles Times  la scorsa settimana.

Mesi fa, i sondaggi hanno mostrato verso l’alto del 70 per cento di sostegno per l’idea di legalizzazione. Come gli elettori hanno imparato meglio la lingua reale della proposizione, quei numeri immersi. Alcuni si è rivolto contro il provvedimento in quanto considerato il problema più grave, mentre alcuni sostenitori di cannabis inacidito sui piccoli dettagli Prop 64.

Per una gara così importante, in California è stata relativamente tranquilla.Prop. 64 sostenitori hanno superato di gran lunga i loro avversari quando si tratta di raccolta di fondi, e non c’è nessun leader carismatico in piedi contro il provvedimento, a parte il sempre affidabile Kevin Sabet e un lobbista di applicazione della legge a Sacramento.

L’ultima Public Policy Institute of California sondaggio  ha mostrato Prop 64 ancora forte con probabili elettori:. Supporto 55 per cento, 38 per cento di opposizione, e il 6 per cento indecisi. Se si aggiunge ogni ultimo uno degli indecisi per l’opposizione, è ancora ottiene solo il 44 per cento. Qualcosa di importante dovrebbe avvenire tra oggi e 8 novembre a minare la legalizzazione in California.

Florida: Medical Marijuana. Possibilità di passaggio: 85%

All Hail Florida, terra in cui si scontrano titani. In questa rivincita della campagna di marijuana medica del 2014 (in cui i sostenitori legalizzazione compensate 57 per cento dei voti, ma ancora perso, perché emendamenti costituzionali in Florida richiedono 60,1 approvazione per cento), Florida avvocato John Morgan ha nuovamente snocciolato i suoi milioni contro il muscolo finanziario combinato di Sheldon Adelson , Mel Sembler, e Publix ereditiera Carol Jenkins Barnett.

Quest’anno, sembra che Morgan ei suoi alleati prenderà il premio. Recenti sondaggi hanno messo il supporto per l’emendamento 2 al 69 per cento, 71 per cento , 73 per cento, e il 77 per cento, ben al di sopra della soglia del 60 per cento, indipendentemente dal sondaggista.

L’unica cosa che potrebbe ottenere nel modo di approvazione della marijuana medica è un tuffo massiccia affluenza alle urne tra le persone sotto i 65. Qui, come in altri stati, il divario generazionale è enorme. I più giovani che votano, maggiori sono le probabilità sono dell’emendamento 2 la navigazione verso la vittoria.

 

Maine: Uso per gli Adulti, Possibilità di passaggio: 65%

adulti uso misura legalizzazione del Maine, Domanda 1, godeva di un vantaggio di 15 punti nel mese di settembre polling. Che portano si è ridotto a 9 punti (50 per cento favorendo, 41 per cento si oppone), con il 9 per cento degli elettori ancora indecisi.

Come di Leafly capo Maine corrispondente  ha notato Crash Barry, il più forte sostegno viene da residenti meridionali e costiere, e da elettori più giovani sotto 50. In più rurali, distretti conservatori, Domanda 1 tira solo un indice di gradimento del 46 per cento. Come in altri stati, la differenza di età è enorme. Quasi il 70 per cento del gruppo di età da 18 a 34 favorisce la legalizzazione, mentre solo il 35 per cento di coloro che 65 anni piano sul voto sì.

Maine e California sono separate da una banda larga di continente, ma entrambi contengono una piccola, nucleo impegno dei sostenitori di cannabis opposti con veemenza misura legalizzazione del loro stato. In Maine, che l’opposizione ha coalizzato attorno all’idea di fuori forze “grande marijuana” cacciare i coltivatori locali, e in tutto il timore che Domanda 1 potrebbe interferire con l’attuale accesso dei pazienti alla cannabis medica.(Crash esplorato entrambe le questioni nel suo più recente pezzo per Leafly.)

Da che parte andrà Mainers? Sono una scontroso, gruppo indipendente. Ma scommetto che ti inclinano a favore della legalizzazione. Qualsiasi misura che permette una maggiore Mainers misura della libertà personale, e dice al governo federale di andare scopare una papera-ha buone possibilità di ottenere il loro voto.

 

Massachusetts: Uso per gli Adulti, Possibilità di passaggio: 48%

Gli elettori del Massachusetts hanno bruscamente capovolto un paio di mesi fa.All’inizio polling estate aveva quel provvedimento adulti uso di stato, domanda 4, finale male. Entro ottobre, quei numeri si voltò e corse nella direzione opposta, con il 55 per cento degli elettori di approvazione e il 40 per cento contro. Il sondaggio più recente, condotto la scorsa settimana, ha mostrato Domanda 4 con un vantaggio più sottile, il 49 per cento al 42 per cento. Quei due sondaggi sono stati presi da organizzazioni distinte, quindi c’è un po ‘un problema mele-a-arance. Ma ancora, un 15 per cento di piombo restringimento a 7 entro una settimana è abbastanza drammatica.

Ora, in dirittura d’arrivo, domanda 4 di avversari stanno beneficiando di un afflusso di denaro dai grandi donatori. Casino magnate Sheldon Adelson ha dato $ 1 milione per la Campagna per un Massachusetts sicuro e sano; pochi giorni dopo l’Arcidiocesi cattolica di Boston seguito con una donazione di 850.000 $ .

Quei soldi si compra un sacco di tempo per gli annunci proibizioniste come questo, che è in esecuzione in tutto lo stato.

Il denaro conta in tutte le campagne, naturalmente. Ma è particolarmente importante in Massachusetts.

Il denaro Arcidiocesi portato alla mente qualcosa di un sì su 4 ufficiale della campagna mi ha detto in maggio. “Quasi tutte le domande elettorali in Massachusetts sono vinte dal lato con la maggior parte dei soldi,” ha detto. E il denaro chiesa può essere particolarmente potente. Nel 2012, un problema di morte con-dignità che era testa a collo è andato giù dopo la chiesa cattolica ha contribuito a raccogliere milioni di dollari per sconfiggerlo. “E ‘stato un gioco che cambia somma di denaro”, ha detto.

Sarà l’uno-due del denaro Adelson-Arcidiocesi di dimostrare di essere una quantità di gioco che cambia? Possibilmente. Ma questa volta le forze pro-legalizzazione hanno la loro cassa di guerra costruito. A partire dal 20 ottobre, il Sì il 4 campagna aveva sollevato $ 6,3 milioni, a 2,8 milioni di $ incassato dagli avversari. E l’approvazione sorprendente della posata Boston Globe , che ha sostenuto Domanda 4 la scorsa settimana, potrebbe rivelarsi un game-changer propria.

Rottura aggiornamento 11/4: Un nuovo WNEU Istituto Polling sondaggio in tutto lo stato (23 ottobre-2 Novembre) trova Domanda 4 trend in mezzo probabili elettori. Il 61 per cento dei probabili elettori intervistati sostegno Domanda 4, con il 34 per cento si oppone e il 5 per cento indecisi. Questo è un grande cambiamento da un mese prima, quando la stessa indagine ha trovato 52 per cento di sostegno e il 42 per cento opposizione tra probabili elettori.

 

Montana: Medical Marijuana. Possibilità di passaggio: 30%.

Che differenza di 12 anni fa. Più del 60 per cento dei Montanans legalizzato la cannabis medica nel 2004. Ma nel 2011, quando il numero di titolari di carta medici salito alle stelle e dispensari proliferato, molti residenti in discussione la legittimità del sistema. “Penso che una vera e propria iniziativa sulla marijuana medica avrebbe avuto una possibilità in Montana,” politologo Craig Wilson ha detto al Missoulian . “Ma questo è contaminato dal passato e anche la misura in cui Steve Zabawa” -fondatore del gruppo anti-farmaco sicuro Montana- “e la sua gente hanno pesato in contro di essa.”

Se Iniziativa 182 fallisce, Montana continuerà ad avere un sistema di cannabis medica estremamente minimale e rigorosa, che vieta dispensari storefront e limita gli operatori sanitari a servire tre pazienti a testa. Leggi rapporto in prima persona di Leafly corrispondente Lynsey G sugli effetti di quella sui pazienti Montana, qui .

Gli ultimi sondaggi di ottobre hanno il 51 per cento degli elettori Montana opposte l’iniziativa, con solo il 44 per cento favorendo, e il 5 per cento indecisi. Che Lee Giornali sondaggio è stato fortemente provenienza, sondaggi più di 1.000 elettori registrati in uno stato scarsamente popolato.Una lieve maggioranza dei democratici favorire l’iniziativa, ma uno schiacciante 72 per cento dei repubblicani si oppongono. E in Montana, i repubblicani eseguire lo spettacolo.

 

Nevada: Uso per Adulti, Possibilità di passaggio: 70%

Ecco la cosa su Nevada. Nessuno può davvero trovare una buona ragione per cui la cannabis dovrebbe non essere legalizzati e regolati qui. Anche l’opposizione ha difficoltà a venire con un argomento decente. La home page di Nevadans per Responsabile Drug Policy, il gruppo lotta Domanda 2, pone “una perdita di posti di lavoro Nevada”, con la legalizzazione. Che è una richiesta curiosa, dato che ogni stato adulto-legale ha aggiunto migliaia di posti di lavoro documentati. Il gruppo cita Colorado governatore John Hickenlooper chiamando legalizzazione di una “cattiva idea”, ma che è stato quattro anni fa. Hickenlooper più recentemente ha ammesso che quando si tratta di legalizzazione “. Sta cominciando a guardare come potrebbe funzionare” Pochi giorni fa su 60 minuti , il peggio che poteva dire in proposito è stato quello di offrire questo consiglio: “. Esorto cautela”

Nevadans sembrano rendersi conto che essi possono regolare la cannabis altrettanto bene come sono regolati altri pezzi del commercio adulti polarizzante. La marijuana è solo un’altra parte del portafoglio. All’inizio dell’autunno, un sondaggio qui aveva legalizzazione passaggio di un enorme 57 per cento al 33 per cento. Un’indagine più conservatore, presa da KTNV News / Rasmussen Reports, ha registrato una spaccatura 50-41 nel mese di luglio, e utilizzato domande simili per trovare quello approvato si era trasferito al 53 per cento a favore, 39 per cento contrari a metà settembre.

Da dove vengono le cose si siedono ora? Difficile da dire. Nessuno ha dati dei sondaggi affidabili dalla fine di ottobre, quando il proprietario del casinò Sheldon Adelson locale ha dato il $ 2 milioni nelle casse della campagna anti-legalizzazione. Adelson, che ha fatto la sua fortuna alcol spaccio e dadi nelle sale da gioco di Las Vegas, ha fatto la sua missione personale per sconfiggere cannabis legalizzazione e ha raddoppiato sul suo stato d’origine, contribuendo due volte tanto in Nevada come ha dato a proibizionisti in Massachusetts. A partire dal 1 novembre, però, record FCC non mostrano le prenotazioni televisione commerciale da uno qualsiasi dei gruppi noti opposti Domanda 2.

 

North Dakota: Medical Marijuana. Possibilità di passaggio: 50%

Nessuno sa. Sul serio. Nessuno ha la minima idea di quello che gli elettori del Nord Dakota pensano sulla Misura 5, l’iniziativa sulla marijuana medica sulla scheda elettorale di novembre. L’ultimo sondaggio condotto in questo stato trovato che il nord Dakotans è favorito dall’idea di marijuana medica, 47 per cento al 41 per cento. Ma è stato due anni fa.

Perché non rivolgersi alla stampa locale per la copertura? Ci abbiamo provato. Siamo arrivati questo pezzo dalla Bismarck Tribune. Il titolo dice tutto: “Gli elettori per determinare diritto di utilizzare la marijuana medica.” Sì. Di sicuro sarà cosi.

Gli elettori, dovranno decidere. Per i Pronostici, lanciate una moneta.

 

FONTE: LEAFLY

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 105 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google Plus
Vai alla barra degli strumenti