Una proposta di legge in Oregon vuole tutelare i lavoratori che usano Cannabis (per qualunque scopo)

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un disegno di legge è stato depositato in Oregon al fine di evitare che i datori di lavoro licenzino o rifiutino di assumere qualcuno per l’uso di cannabis fuori dal lavoro.

Il Senate Bill 301 è simile a una proposta recentemente presentata nello Stato di Washington , ma potrebbe portare ad un ulteriore passo in avanti proteggendo i consumatori di cannabis ricreativi, e non solo quelli che usano la cannabis per scopi medici.

La misura vuole superare una decisione della Corte Suprema dell’Oregon che ha affermato che i datori di lavoro hanno il diritto di licenziare e di non assumere persone per consumo di cannabis, anche se è usata per scopi medici.

“La bellezza di questo statuto particolare (proposto) è che si costruisce in realtà sul sistema creato dall’industria del tabacco”,dice Beth Creighton, un avvocato di Portland che si specializza in rappresentanza dei lavoratori.

“E’ sicuramente una questione individuale di diritti .. Gli elettori nello stato dell’Oregon hanno deciso che la marijuana è legale, quindi non dovrebbero essere licenziati per qualcosa che è legale.”

Il disegno di legge dovrebbe vietare ai datori di lavoro di richiedere che i dipendenti o potenziali dipendenti “si astengano dall’utilizzare una sostanza che invece è lecito usare secondo le leggi di questo stato durante le ore non lavorative.”

La misura consentirebbe test anti-droga solo per “una qualificazione professionale” o per impedire “perdita di rendimento sul lavoro”.

Il testo integrale del Senate Bill 301 può essere trovato cliccando qui .

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 114 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti