Proposto in Virginia un Disegno di legge per depenalizzare il possesso di cannabis

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail


RICHMOND, VA – Un disegno di legge è stato depositato nel Senato dello Stato della Virginia che potrebbe depenalizzare la cannabis, riducendo la pena per il possesso di marijuana ad una violazione civile, punibile con solo una multa, senza dunque arresto, carcere, o creando precedenti penali.

Il Senatore dello Stato  Adam Ebbin (D-Alessandria) ha introdotto la misura, denominata Senate Bill 1269 , la settimana scorsa.

Se approvata, la misura SB 1269 potrebbe mettere multe per possesso di marijuana fissate a $ 100 per la prima infrazione, $ 250 per un secondo reato, e $ 500 per una terza o successiva offesa.

Secondo la legge attuale presente in Virginia , il possesso di marijuana è considerato un reato di Classe 1.

I primi trasgressori rischiano una multa massima di $ 500 e fino a 30 giorni di carcere. Per i reati successivi si possono applicare multe fino a $ 2500 ed il carcere fino ad un anno.

Secondo l’Organizzazione Nazionale per la Riforma delle Leggi sulla Marijuana (NORML), gli arresti per possesso di marijuana sono aumentati del 76 per cento a partire dal 2003 fino al 2014, con la polizia che attualmente sta facendo oltre 22.000 arresti per possesso di marijuana ogni anno.

Il numero di afro-americani arrestati per possesso di marijuana in Virginia è salito da 4.991 nel 2003 a 10.293 nel 2014, il che rappresenta un aumento del 106 per cento, afferma NORML.

Nel 2013 gli afro-americani hanno rappresentato quasi la metà (47 per cento) di tutti gli arresti per possesso di marijuana in Virginia, ma comprendevano solo il 20 per cento della popolazione dello stato.

Il Sen. Ebbin ha presentato rapporti che avrebbero potuto portare effetti analoghi negli anni precedenti, ma ha visto i disegni di legge morire nel Comitato del Senato per le corti di giustizia, ugualmente al percorso che dovrà fare il SB 1269.

Nel 2015 un sondaggio condotto da Wason Center della Christopher Newport University for Public Policy ha rilevato che oltre il 70% degli elettori della Virginia sostiene la depenalizzazione del possesso di marijuana.

Il sondaggio ha rilevato che la depenalizzazione di piccole quantità di marijuana aveva trovato ampio sostegno in tutte le categorie demografiche, sia tra i conservatori che tra i repubblicani (54% e 52%).

La sessione legislativa probabilmente terminerà entro la fine di febbraio.

Risultati immagini per virginia weed

Di seguito riportiamo l’iniziativa di sensibilizzazione proposta dai cittadini della Virginia:

I residenti della Virginia che sostengono questa legislazione possono contattare rapidamente i loro rappresentanti eletti al Senato e chiedere loro di sostenere la legislazione del Sen. Ebbin cliccando qui.



 

FONTE: TheDailyChronic

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 59 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti