Quali Stati negli USA stanno valutando la Legalizzazione della Cannabis nel 2017?

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Oltre al nuovo Presidente, gli Stati Uniti nel 2016 a Novembre, hanno ricevuto anche ottime notizie riguardanti la cannabis.

Con la vittoria di quasi tutti i referendum sul tema, si è sancito forse l’inizio di una nuova era.

Ed il cambiamento negli USA non è destinato a rallentare.

Ecco quali Stati stanno ragionando su una riforma normativa sulla cannabis per il 2017:

Texas: Lone Star State è stato notoriamente rigoroso su l’uso di marijuana. Tuttavia il primo giorno del disegno di legge per il deposito della sessione legislativa 2017, i legislatori hanno presentato diverse richieste di depenalizzare la marijuana, che ridurrebbero le spese e cambierebbero le sanzioni per il possesso dal tempo di prigione ad una mera infrazione civile e $ 250 di multa.

Virginia: il governatore Terry McAuliffe ha già espresso il suo desiderio di rendere la marijuana medica a disposizione nel 2017, ed i legislatori hanno depositato un disegno di legge  all’inizio di questo mese che propone la depenalizzazione della marijuana, che ridurrebbe gli oneri  per il possesso fino a semplici sanzioni pecuniarie.

Tennessee : due città in Tennessee già hanno depenalizzato la marijuana, riducendo le pene per il possesso della pianta. Tuttavia i rappresentanti dello stato hanno intenzione di presentare un disegno di legge durante la stagione legislativa 2017 per rendere la marijuana a disposizione per scopi medici.

Connecticut : i capi di Stato sperano di convincere il governatore Dan Malloy a cambiare la sua posizione sulla piena legalizzazione della marijuana e di consentire agli adulti di 21 anni e più di consumare cannabis legalmente. Il Democratico Presidente del Senato Pro Tempore Martin Looney, che ha introdotto un disegno di legge ricreativo ai primi di gennaio, ha detto al Wall Street Journal che la legalizzazione della marijuana potrebbe produrre una “fonte di reddito significativa” per aiutare il deficit di bilancio dello Stato.

Rhode Island: Ora che gli stati del New England hanno legalizzato la cannabis ricreativa, i legislatori in Rhode Island sperano di non restare indietro. Due i legislatori hanno presentato una legislazione che non solo avrebbe permesso gli adulti 21 e più anziani di consumare marijuana ricreativa, ma anche che avrebbe imposto una tassa del 23 per cento sul vendita.

Wisconsin: La Marijuana medica non è necessariamente giuridica nello Stato; Tuttavia le persone che soffrono di crisi epilettiche possono consumare prodotti che dispongono di estratti di marijuana. I legislatori vogliono espandere il programma in corso per rendere tutte le forme di marijuana medica legale per tutti i Wisconsinites in difficoltà.

 

New Hampshire:  Il leader del Senato della minoranza Jeff Woodburn ha detto a dicembre che avrebbe introdotto un disegno di legge sulla marijuana ricreativa in quest’anno. La proposta di Woodburn permetterebbe agli adulti di utilizzare la marijuana in un modo simile all’approccio dello Stato con l’alcol, che è legale solo per le persone di 21 e più anziane. Oltre a considerare di legalizzare l’uso ricreativo, un altro gruppo di legislatori ha introdotto l’House Bill 215 il 4 gennaio, che commissionerebbe uno studio delle leggi in materia di legalizzazione, regolamentazione e la tassazione della marijuana. Lo studio dovrebbe esaminare l’impatto della marijuana sugli stati confinanti con l’utilizzo legale ricreativo e medico come il Maine e il Massachusetts.




New York: il governatore Andrew Cuomo ha proposto una misura per depenalizzare la marijuana ai primi di gennaio, secondo l’Associated Press. Anche se Cuomo è stato un avversario vocale della marijuana ricreativa, nella sua agenda legislativa per il 2017 Cuomo ha scritto: “I dati mostrano costantemente che gli utenti ricreativi di marijuana rappresentano poco o nessun pericolo per la sicurezza pubblica.”

South Carolina : La legislazione che legalizza la marijuana per “condizioni mediche debilitanti” dal cancro al PTSD e anche l’autismo è stata depositata dai legislatori all’inizio di gennaio chiamata “atto compassionevole di cura del South Carolina”. Lo stato ha approvato una legge che consente ai minori l’uso di oli di cannabis per uso medico nel 2014; tuttavia i legislatori non sono riusciti a realizzare cambiamenti importanti ed ancora molti pazienti si approvvigionano negli stati confinanti.

Missouri: gli elettori potrebbero presto avere la possibilità di legalizzare la marijuana medica e ricreativa nello stato dopo che il segretario del Missouri Jason Kander ha approvato una petizione a sostegno di un’iniziativa per legalizzare la cannabis per le persone di 21 anni e più, così come per chi soffre di condizioni mediche che hanno ottenuto la prescrizione del medico.

 

FONTE: IBTIMES

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 176 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti