Nuovo Rapporto, Settembre 2017: La legalizzazione può contribuire a ridurre i crimini violenti

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un nuovo rapporto dell’Istituto statale di Washington per la politica pubblica ( WSIPP ) ha scoperto che la legalizzazione della cannabis potrebbe aver contribuito a ridurre i tassi di stupro e omicidi sia in Washington che in Oregon.

Nella sua seconda relazione di valutazione sull’impatto della legalizzazione, WSIPP non ha inoltre trovato alcuna prova che la legalizzazione abbia aumentato i tassi di utilizzo della marijuana tra adulti e adolescenti, ed ha trovato che la legalizzazione non ha alcun impatto negativo, anzi, sull’abuso di sostanze, sui reati di proprietà o sui crimini violenti.

Justin Strekal , direttore politico per NORML , parlando della relazione, dice che essa mostra “la prova che la legalizzazione non medica a Washington e in Oregon potrebbe avere portato ad una riduzione dei tassi di stupro e omicidi”.




Per il rapporto completo WSIPP , fare clic qui.

Il rapporto è il secondo di quattro WSIPP richiesto , il primo è nel 2015, il prossimo è nel 2022 e quello finale nel 2032.

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 98 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti