Come reidratare i fiori della Cannabis troppo secchi

54 Condivisioni

Mano a mano che raggiungi il fondo della tua scorta di cannabis, probabilmente noterai che i tuoi boccioli si sono gradualmente asciugati.

Prevenire l’asciugatura e mantenere la cannabis al livello ideale di umidità ha alcuni vantaggi:

  • Il fumo / vapore è più gradevole e un po’ più fresco
  • La cannabis  è più facile da manipolare e arrotolare nei sigari
  • Sapore e potenza sono meglio conservati

Naturalmente il modo migliore per evitare che la cannabis si asciughi è di occuparsene in prima persona, quindi esaminiamo innanzitutto alcune delle migliori tecniche di prevenzione per mantenere i tuoi fiori più freschi, più a lungo.

Prevenire la seccatura eccessiva cannabis

Con queste due facili precauzioni puoi prolungare significativamente la durata di conservazione della tua cannabis.

Air-Tight, lontano dalla luce

I raggi UV e l’ossigeno sono i nemici della cannabis fresca. Certo, la luce del sole e l’ossigeno erano i migliori amici di questa pianta prima che venisse tagliata, ma una volta che la cannabis è essiccata, curata e confezionata, si dovrebbe limitare il più possibile l’esposizione agli elementi.

Per le persone che acquistano cannabis all’ingrosso (vale a dire 1/4 oz o più) (NDR: nei paesi dove la cannabis è legale), è prudente distribuire la cannabis per mantenere ogni confezione al massimo della freschezza invece di aprire lo stesso barattolo ogni volta, esponendo quelle cime fresche alla composizione impietosa della tua atmosfera locale. Pensa in anticipo e mantieni i tuoi fiori freschi!

Barattoli di vetro sopra i sacchetti di plastica

Un piatto di vasetti a tenuta stagna costa solo 10 euro, e la conservazione del vetro fa una grande differenza quando si tratta di mantenere la cannabis fresca. Questi non devono essere più fantasiosi di un barattolo classico, ma puoi ovviamente trovare dei contenitori graziosi per ospitare la tua scorta.

Un sacchetto di plastica funzionerà se proprio non hai nient’altro. Assicurati di rimuovere quanta più aria possibile dalla borsa prima di sigillarla. Il mio metodo preferito è far rotolare il sacchetto dal basso, come un taco arrotolato o una crespella, verso il sigillo.

Approfondimento:  La Cannabis può migliorare la vista?

Queste semplici tecniche manterranno il tuo bocciolo più fresco, ma ora vedremo come affrontare il problema della seccatura eccessiva.

Come reidratare i germogli di Cannabis secchi

Reidratare la cannabis è un processo delicato che richiede pazienza, ma non molto di più. Ecco alcuni metodi che ho utilizzato e raccolto dagli appassionati di cannabis in giro per il web.

 

Metodo dell’acqua distillata

(Leafly)

L’acqua distillata non è poi così diversa dall’altra acqua, ma è un ingrediente estremamente importante per reidratare la cannabis. L’acqua distillata, a differenza dell’acqua del rubinetto, è stata evaporata e raccolta per rimuovere le impurità. Questa acqua chimicamente pura viene anche utilizzata in alcuni umidificatori.

Se la tua cannabis è disponibile in un barattolo, in un sacchetto Mylar o in una bottiglia medica, questo metodo funzionerà allo stesso modo per ciascuno di essi.

  1. Trova un contenitore con un coperchio abbastanza grande da contenere il tuo barattolo / sacchetto / bottiglia di cannabis con un po ‘di spazio per la tua salvietta umida e piegata.
  2. Bagnare una salvietta di carta fresca con acqua distillata per ottenere circa il 70% di umidità. Non bagnare troppo il tuo fazzoletto di carta, perché l’eccesso di umidità può causare la formazione di muffa.
  3. Metti il ​​contenitore aperto di cannabis e il tovagliolo di carta nel contenitore designato e sigilla per 2-12 ore.

Questo processo dovrebbe migliorare leggermente l’umidità relativa della tua cannabis. Questo non è un “proiettile d’argento” per i germogli secchi, ma dovrebbe aiutare.

Nota : questo metodo non è una soluzione a lungo termine: più volte il bocciolo viene reidratato, più è suscettibile alla muffa. Assicurati di sostituire il tovagliolo di carta e di pulire il contenitore tra i tentativi di idratazione.

Approfondimento:  Le foglie di Cannabis

 

Metodo di buccia di frutta

(Wavebreakmedia / iStock)

Una scorza di frutta può essere un buon modo per aumentare l’umidità della cannabis mentre infonde delicatamente la tua erba secca con un leggero sottotono fruttato. Mentre la carne di un’arancia detiene la maggior parte dei suoi succhi, la buccia contiene molti dei suoi oli essenziali ed essenze. Le bucce funzionano bene per reidratare la cannabis perché sono naturali e umide senza essere bagnate.

Come con molte delle opzioni di questo elenco, questa è una soluzione temporanea. Personalmente, consiglierei di usare un peeling per 1-3 giorni prima di scartarlo (o compostarlo, se ne hai l’opzione).

Assicurati di lasciare un piccolo spazio tra la buccia di frutta e il tuo bocciolo. Questo può essere ottenuto semplicemente mettendo la tua cannabis in una borsa a sandwich perforata all’interno di un’altra borsa a sandwich.

 

 

Questi sono solo alcuni dei metodi con cui ho trovato il successo: personalmente preferisco nettamente il secondo metodo, ma sono aperto a nuove esperimenti!

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 535 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT