Il Senato del Brasile approva il consumo e la coltivazione di cannabis ad uso medico

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

In Brasile, una commissione del Senato ha approvato un rapporto che approva la coltivazione e il consumo di cannabis medicinale. L’uso ricreativo della cannabis invece è stato respinto. La senatrice Marta Suplicy, che ha presentato il rapporto, celebra la decisione e parlerà del progetto.

La Commissione sui diritti umani e la legislazione partecipativa del Senato brasiliano la scorsa settimana ha approvato la relazione della senatrice Marta Suplicy che autorizza la coltivazione della marijuana a scopo terapeutico.

Marta ha presentato una votazione separata nella discussione del progetto che propone la depenalizzazione dell’uso della pianta per scopi ricreativi. L’oratore, il senatore Sergio Peteo (PSD-AC), ha presentato un’opinione contraria alla proposta, originata da una suggestione popolare, firmata da più di 20.000 persone.

Il suo parere ha rafforzato la posizione contraria alla depenalizzazione della coltivazione della marijuana per uso ricreativo, ma ha permesso la coltivazione della pianta per scopi medicinali. Dato il testo che è stato approvato, Marta Suplicy diventa la relatrice del progetto, che deve ancora passare attraverso altre commissioni del Senato prima di andare in plenaria.

Su Twitter , il senatore ha pubblicato un video che ha difeso la depenalizzazione della marijuana per uso medico e ha ricordato la differenza che la legge può fare nella vita delle persone che soffrono di malattie che possono essere ravvivate dall’uso di farmaci a base di cannabis .

“Sono appena stato nominato relatore sull’uso della marijuana a scopo terapeutico. Dopo aver ascoltato dottori, psicologi e famiglie disperate, conoscete il prezzo della medicina importata e la possibilità di farlo in cultura, con una guida e una prescrizione medica a domicilio per alleviare il dolore. Oltre a cause principalmente correlate all’epilessia, 600.000 persone sono coinvolte e possono avere questa malattia notevolmente ridotta dall’uso di cannabis. Faremo questa lotta e penso che avrà la comprensione della maggior parte dei senatori, perché può davvero fare una grande differenza per la maggior parte delle persone che soffrono di epilessia “, ha detto .

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986
(Visited 52 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT