Sentenza Storica in Argentina: autorizzazione a coltivare cannabis per uso medico a livello famigliare

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il giudice federale Mirta Filipuzzi di Río Negro autorizza la famiglia di Joaquín Navarro a “coltivare le piante di cannabis necessarie ed esclusivamente ad uso medicinale” per il figlio di 7 anni che soffre della sindrome di Tourette.

La sentenza del tribunale stabilisce un precedente e sostiene le famiglie che usano la cannabis per scopi medici per patologie che non sono incluse nella legge nazionale approvata nel 2017 o che hanno problemi nell’approvvigionamento.

Il giudice Filipuzzi autorizza la coltivazione e il consumo nel rispetto delle regole concordate con la madre del bambino, Julia Macarena Navarro e i suoi nonni.

La famiglia di Joaquín ha chiesto protezione perché la legge approvata non includeva casi come quelli del bambino e, quindi, centinaia di famiglie argentine sono rimaste senza medicina.

Joaquín Navarro soffre della sindrome di Tourette dai 5 anni. La malattia è caratterizzata da tic motori e vocali, iperattività, ADHD, ansia, fobia sociale, TOD, DOC, aggressività.

Nella sua sentenza, il giudice ha citato il Filipuzzi Dr. Maria Celeste Romero che si rende conto che tutti i trattamenti hanno dato il giovane non hanno funzionato e il consumo di oli naturali della pianta di cannabis invece ha funzionato.

“Dopo aver descritto i sintomi della malattia, ha detto che sono stati in aumento, interferendo nella loro vita quotidiana, perché prima di quella foto, ha deciso di abbandonare la medicina tradizionale e, come risultato della particolare ricerca sugli effetti del consumo di cannabis medicinale e il contatto con altre famiglie con problemi simili, hanno iniziato il trattamento nel mese di novembre 2016, con olio di fornitura di gocce ceppo Black Widow, ottenendo un netto miglioramento, diminuito i tic vocali e le condizioni fisiche e cambiando completamente la vita di Gioacchino e la sua famiglia, che è stata migliorata ancora con la rotazione di altri ceppi “, a cui sono aggiunti rapporti scolastici positivi.

Oltre alla risoluzione favorevole del giudice, vi è anche il parere favorevole del pubblico ministero, il Ministero della Difesa della Nazione e la Procura Federale di Narcocriminalità.

La nonna di Joaquin ha evidenziato il “coraggio” del giudice e ha ringraziato l’avvocato di famiglia Federico Ambroggio che ha redatto la presentazione giudiziaria, il Dott. Celeste Romero e i legislatori del Fronte per la Vittoria ,  Javier Iud e Nicolás Rochás .

“Che tutto ciò che è allineato si rivela essere una questione di fortuna per Joaquín, ma questo non può essere una questione di fortuna. È una questione di salute. Pertanto, se i giudici, i pubblici ministeri e i difensori iniziano a capire, devono anche capire chi legifera, chi ci governa “, ha affermato.

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Approfondimento:  Nei Cantoni di Zurigo e Lucerna il possesso di 10 grammi di cannabis è legale (ma non l'uso)

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 83 times, 1 visits today)

Post correlati

Approfondimento:  In Canada i pazienti potranno auto-coltivare la cannabis
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutube

Commenti

LEAVE A COMMENT