Shivaratri, il rituale che pulisce i tuoi peccati attraverso la cannabis

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

KATHMANDU – Circondato da una serie infinita di pellegrini in un antico tempio a Kathmandu, il santo indù Mahant Ramnaresh Giri  è seduto nudo e fuma la pipa piena di cannabis, il suo corpo è stato spalmato di cenere durante la partecipazione nella più grande cerimonia religiosa annuale in Nepal .

Giri era uno dei cento asceti nudi nella antica festa di Shivaratri, che ogni anno richiede più di un milione di devoti indù che vanno in massa per il tempio di Pashupatinath a Kathmandu per i riti che li puliscono dei peccati e guadagnano un posto nel cielo.

Gli uomini santi come Giri, 35, benedicono e fumano tubi conici di cannabis, nell’ambito del festival annuale dedicato a Shiva, il dio della distruzione. ” Dopo aver fumato sento che ho superato i piaceri del mondo e mi sciolgo nell’universo , ” ha detto Giri, con una nuvola di fumo intorno alla testa.

Dopo la morte della sua consorte, secondo la leggenda, Shiva è venuto al tempio dalle vicine foreste con il corpo macchiato dalla cenere. Fumava la cannabis, che cresce spontaneamente nelle foreste del Nepal, ed indossava un serpente ed era coperto dalla vita con una pelle di tigre.

La cannabis è illegale in Nepal, ma è consentita come parte del rituale religioso degli asceti durante il festival, che si tiene in un fine settimana. L’unica spiegazione di questo è che gli asceti provano ad imitare Shiva .

Il divieto viene ignorato dagli asceti durante il festival, si può fumare all’interno del complesso del tempio, ma non si vende ne si può distribuire ai pellegrini. In passato le autorità hanno fornito la pianta per uomini santi ma la pratica è stata interrotta negli anni ’90 dopo che l’uomo critico pare abbia promosso il consumo.

Per i pellegrini rituali sono più banali e comprendono il versare il latte su un fallo di pietra e fare offerte di frutta , pasta di legno di sandalo e bastoncini d’incenso.

Gli uomini santi come Giri mettono le loro dita coperte di cenere sulla fronte e li benedice.

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 485 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti