Si può essere allergici alla marijuana?

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Che ci crediate o no, è possibile essere allergici alla marijuana.

Le allergie alla marijuana stanno diventando oggi più comuni, come un numero crescente di persone che la usano sia per scopi ricreativi sia per scopi medicinali.
Infatti, gli studi dimostrano che alcuni individui possono sperimentare una reazione allergica quando si espongono a contatto con parti della pianta di cannabis.

La nota curiosa e interessante è che la cannabis può essere classificata come un allergene cosa non ben nota nella comunità scientifica fino ad anni recenti.

Cosa e come avviene una allergia di cannabis?

“Direi che la nostra conoscenza della marijuana come un allergene è ancora in evoluzione”, afferma Dr Lori Connors, un allergologo di Halifax allergia e asma Associates . “E ‘qualcosa che sta iniziando a diventare clinicamente riconosciuto, ultimamente stiamo prestando maggiore attenzione, in particolare per quanto riguarda i consumatori di marijuana che continuano ad aumentare nella popolazione generale.”

Lo studio più recente riguardo allergie di cannabis è stato pubblicato sui Annals of Allergy, Asthma, and Immunology nel 2015. Lo studio del Dr. Thad Ocampo, approfondito su ricerche precedenti, individua specifiche proteine responsabili delle allergie di marijuana. Come: RuBisCo, Luminal proteina legante, e alcune parti di ATP sythase.

Come altre allergie come la febbre da fieno , lo studio ha rilevato che l’esposizione a specifiche proteine presenti nella cannabis potrebbe innescare una risposta immunitaria anomala in alcuni individui.

Quali sono i sintomi?

Uno studio del 2012 pubblicato su The Journal of Allergy e Immunologia Clinica ha identificato la marijuana come un allergene eseguendo un caso di studio: 17 pazienti sono stati esposti a test cutanei utilizzando un estratto di marijuana. Tutti loro hanno sviluppato reazioni avverse della pelle come eruzioni cutanee e orticaria, mentre 15 pazienti hanno anche sperimentato sintomi come il naso che cola e il respiro affannoso.

Queste sono le reazioni più comuni nelle persone che hanno una allergia alla marijuana. Nei casi più estremi si può arrivare ad uno shock anafilattico e in casi molto ma molto gravi si può arrivare alla morte.

Nel complesso, però, le allergie della marijuana sono molto simili alle allergie dei pollini e come si scopre, questi soggetti predisposti ad allergie causate dalla marijuana sono molto suscettibili alle allergie causate da altre piante che producono, come l’ambrosia o amaranto. C’è anche un legame tra le allergie causate dalla marijuana e le allergie alimentari.

Il Dr. Connors dice: “E va di pari passo con le allergie da polline, ci sono alcuni individui che soffrono di allergie per via orale, causate da una reazione tra un polline ingerito e un alimento ingerito. E’ chiamata “sindrome da allergia ai pollini-alimentare”. Sembra che questi soggetti siano anche quelli che subiscono allergie da marijuana.

Come trattare con le allergie di cannabis

Quindi, se si ha una allergia da marijuana, cosa si deve fare? E ‘veramente una terribile angoscia, ma tutto quello che puoi fare è cercare di evitarlo.
Se si sospetta di essere allergici all’erba si dovrebbe vedere un allergologo e fare il test allergico per assicurarsi della effettiva allergia.

Le allergie ai pollini possono essere trattate, ed eventualmente eliminate, inibendo l’allergene con un ciclo di vaccinazioni.
Purtroppo, però, non c’è nessuna soluzione per risolvere l’allergia da marijuana.
Fino a quando la scienza medica non trova una soluzione dovrete solo stare lontano dalla sostanza o subire le conseguenze in caso di allergia.

Ma si può trarre conforto nel sapere che le allergie di marijuana sono in discussione più spesso nella comunità medica. Questo può solo significare che c’è un crescente interesse per la condizione. Con po ‘di fortuna, un trattamento, un giorno, potrebbe diventare una realtà.

Fonte: LeafScience

(Visited 868 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google Plus
Vai alla barra degli strumenti