Studio: CBD utile nel trattamento della dipendenza da farmaci oppioidi

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Planta Medica , il cannabidiolo blocca la “ricompensa” degli oppioidi e come tale può essere utile nel trattamento di coloro che ne sono dipendenti.

Questo studio, condotto dai ricercatori dell’Università del Mississippi e di Oxford , “ha cercato di determinare se il cannabidiolo, costituente della cannabis, attenuasse lo sviluppo della ricompensa della morfina nel paradigma di posto preferito.”




Gruppi separati di topi “hanno ricevuto sia la soluzione salina o la morfina in combinazione con una delle quattro dosi di cannabidiolo usando tre serie di studi di farmaco / non-farmaco “.

Dopo il condizionamento del farmaco, “i topi del gruppo con morfina hanno mostrato una robusta preferenza di posto che è stata attenuata da 10 mg / kg dal cannabidiolo.”

Inoltre “quando somministrata da sola, questa dose di cannabidiolo era nulla di proprietà gratificanti e avversive”.




I ricercatori concludono che “La constatazione che il cannabidiolo blocchi la ricompensa oppioide suggerisce che questo composto può essere utile nelle impostazioni di trattamento delle dipendenze”.

Lo studio completo – pubblicato online dall’Istituto Americano di Salute – può essere trovato cliccando qui .

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 113 times, 1 visits today)

Commenti

LEAVE A COMMENT