Studio: la Cannabis può aiutare a trattare l’Anemia Falciforme

122 Condivisioni

La cannabis può essere una potenziale opzione di trattamento per le persone con anemia falciforme, secondo  un nuovo studio  pubblicato sul sito web del National Institute of Health .

“L’accesso legale alla cannabis ad uso medico, sta diventando più comune negli Stati Uniti, ma la maggior parte degli stati non specifica l’anemia falciforme come condizione qualificante”, afferma lo studio. 

“Sapevamo che alcuni dei nostri pazienti che vivevano con anemia a cellule falciformi usavano marijuana illecita, e abbiamo cercato maggiori informazioni a riguardo.”

L’anemia falciforme, secondo la Mayo Clinic , è “Un gruppo di disturbi che causa la formazione di globuli rossi” e abbattere. “

Per lo studio, i ricercatori “praticano in un centro medico accademico urbano e forniscono cure primarie, secondarie e terziarie per ~ 130 adulti che vivono con anemia falciforme. Abbiamo esaminato i nostri pazienti con un breve strumento anonimo, carta e penna. “

Hanno” esaminato i documenti istituzionali per i test delle droghe sulle urine clinicamente guidati “e” hanno seguito le richieste dei pazienti per la certificazione per la marijuana medica “.

Tra i 58 pazienti intervistati, il 42% ha riferito l’uso di marijuana negli ultimi 2 anni. Tra gli utenti “la maggior parte ha approvato cinque indicazioni medicinali; Una minoranza ha riferito di uso ricreativo. “Tra 57 pazienti che avevano almeno un test di droga nelle urine, il 18% è risultato positivo solo per i cannabinoidi, il 12% è risultato positivo solo per cocaina e / o fenciclidina e il 5% è risultato positivo sia per i cannabinoidi che per la cocaina / fenciclidina.

“I nostri risultati e quelli di altri creano una base logica per la ricerca sui possibili effetti terapeutici della cannabis o dei cannabinoidi, i componenti attivi della cannabis, nella malattia a cellule falciformi”, affermano i ricercatori. 

“L’inclusione esplicita di anemia falciforme come condizione qualificante per la marijuana medica potrebbe ridurre l’uso di marijuana illegale e i relativi rischi e costi per entrambe le persone che vivono con anemia falciforme e la società”.

Ulteriori informazioni su questo studio, incluso il testo completo, possono essere trovate cliccando qui .

Stefano Auditore Armanasco

Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio (MI), il 12/02/1986.

Mail: direzione@freeweed.it

(Visited 85 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?

Commenti

LEAVE A COMMENT