Progetto FreeWeed - Legalizzazione Cannabis

Studio:La legalizzazione della Cannabis Medica porta diminuzione del Crimine

Trovi interessante questa notizia?
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Fiori di Cannabis in mostra in un dispensario California.  (Foto: Sonya Yruel / Drug Policy Alliance)

Gli Stati degli Usa che hanno legalizzato la Cannabis medica hanno avuto una diminuzione di crimini violenti, secondo una nuova ricerca.

Mentre più di 20 stati hanno ormai legalizzato la Cannabis come medicina, alcuni sostengono che tali misure possono alimentare l’attività criminale.

Ma quando i ricercatori di UT Dallas hanno analizzato i tassi di criminalità negli stati con marijuana medica legale, non hanno trovato alcuna prova a sostegno di questa convinzione. Invece, i loro risultati hanno mostrato il contrario: i tassi di alcuni reati sono caduti in seguito al passaggio delle leggi sulla marijuana medica.

“Il risultato principale è che non abbiamo trovato alcun aumento dei tassi di criminalità derivanti dalla legalizzazione della marijuana medica”, come Robert Morris, PhD, professore associato di criminologia presso UT Dallas, ha spiegato in una versione .

“Anzi, abbiamo trovato alcune prove che può diminuire i tassi di alcuni tipi di crimini violenti, cioè omicidio e aggressione.” Con uno Sudio pubblicato il 26 marzo sulla rivista PLoS One , il team ha esaminato i dati del crimine dell’FBI per tutti i 50 Stati tra il 1990 e il 2006 ed ha analizzato l’effetto delle leggi sulla marijuana medica correlato a sette tipi di crimine violento.

Nel corso degli anni di studio le leggi sulla marijuana medica sono state approvate in 11 stati: Alaska, California, Colorado, Hawaii, Maine, Montana, Nevada, Oregon, Rhode Island, Vermont e Washington.

Nessuno dei sette tipi di reati – tra cui furto con scasso, furto e furto d’auto – è salito dopo che sono state approvate leggi sulla marijuana medica.

“I risultati sono notevoli”, ha detto il dottor Morris. “Si tolgono cos’ le osservazioni soggettive circa il legame tra le leggi sulla marijuana e la criminalità in modo che il dialogo possa essere più in sintonia con la realtà.”

Inoltre il dottor Morris conclude dicendo che le leggi sulla marijuana medica in realtà portano ad una diminuzione della criminalità.

“Però siamo cauti nel dire, ‘leggi sulla marijuana medica sicuramente riducono omicidio,'”, ha spiegato. Il professore dice comunque che serve più ricerca  in modo da dirlo per certo.

Altri studi correlati hanno mostrato una diminuzione di incidenti stradali mortali dopo il passaggio delle misure sulla marijuana medica a livello statale negli Usa.

 

Fonte:

LeafScience.com

Stefano Auditore
Presidente Associazione No Profit FreeWeed Board

Nato a Cernusco sul Naviglio, il 12/02/1986

(Visited 113 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Commenti

LEAVE A COMMENT

Vai alla barra degli strumenti